@Guanyin/123rf

Gingko Biloba, questo albero cinese millenario perde le foglie e trasforma il prato in un tappeto dorato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Cina, nella regione montuosa del Zhongnan, c’è un albero incredibilmente affascinante che ogni anno – nella stagione autunnale – attira migliaia di curiosi. Si tratta di un antichissimo esemplare di Gingko Biloba (le cui foglie sono ricchissime di proprietà benefiche), una specie nota anche come “fossile vivente” perché fece la sua comparsa quando la Terra era ancora popolata dai dinosauri.

La pianta si trova nei pressi del tempio buddista di Gu Guanyin e ha ben 1400 anni. Un’età immensa, che è difficile anche solo comprendere. Questo albero è stato un testimone silenzioso degli avvenimenti in questa parte del mondo, da più di un millennio a questa parte.

Leggi anche: Gli alberi di ginkgo biloba si erano praticamente estinti. Ecco come abbiamo salvato questi fossili viventi

È uno dei pochissimi a essere sopravvissuto ai cambiamenti climatici e a essere rimasto invariato, da oltre 200 milioni di anni. Il periodo migliore per ammirare questa bellezza di Madre Natura è sicuramente l’autunno, quando perde le sue foglie color giallo intenso, dando vita ad un immenso tappeto dorato. 

 E, a giudicare da queste immagini, sembra proprio una perfetta rappresentazione dell’autunno! 

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook