Le emozioni della natura dei Parchi Nazionali italiani: le foto vincitrici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I parchi nazionali italiani immortalati in tutta la loro bellezza. Immagini mozzafiato, che mostrano scorci davvero suggestivi. A selezionare le più belle è stata la giuria del concorso internazionale “Fotografare il Parco”, organizzato dai Parchi Nazionali dello Stelvio, Gran Paradiso, Abruzzo, Lazio e Molise e Vanoise in collaborazione con Swarovski Optik Italia.

Sono state circa 3.000 le immagini presentate da 373 autori in questa dodicesima edizione del concorso.

“Il numero crescente di opere presentate conferma il sempre maggiore interesse dei fotografi per il concorso delle aree protette. I Parchi Nazionali interessati sono visti sempre più, oltre che come luoghi di conservazione e valorizzazione degli aspetti ambientali e culturali, anche come spazi d’elezione in cui esercitare il proprio senso estetico e le proprie capacità fotografiche” spiega il team del concorso.

Le categorie sono: paesaggi, fauna selvatica, micromondo e dettagli naturali, mondo vegetale e digiscoping. Il vincitore in assoluto è stato il romano Gianluca Damiani grazie alla fotografia “Apparizioni fugaci”.

apparizioni fugaci gianluca damiani

“La fugacità dell’incontro con un lupo è resa in maniera estremamente evocativa grazie alla nebbia mattutina e alla particolare composizione dell’immagine” è la motivazione della giuria.

Al secondo posto “Gazè Moonlight” di Thomas Delahaye di Pralognan la Vanoise con la foto di una farfalla diurna ripresa di notte, stagliata contro un cielo di luci artificiali.

gazè moonlight thomas delahaye

Al terzo posto il “Tulipano di montagna” di Lorenzo Shoubridge di Lido di Camaiore.

tulipano di montagna lorenzo shoubridge

Per la categoria “Paesaggi del Parco” è stata premiata la fotografia “Contrasti di luce ” di Elisabetta Faccin di Valdagno.

contrasti di luce elisabetta faccin

Ecco invece i vincitori per le foto dei paesaggi dei singoli parchi:

Miglior paesaggio Parco Nazionale Gran Paradiso

Disgelo – Pietro Ruffini

L’immagine mostra il frammentarsi del ghiaccio del Lago Serrù.

disgelo pietro ruffini

Miglior paesaggio Parco Nazionale dello Stelvio

L’apertura del ghiacciaio – Valter Pallaoro

Valter Pallaoro di Ora ha mostrato un punto di vista diverso, da dentro il ghiacciaio al Passo dello Stelvio.

lapertura del ghiacciaio valter pallaoro

Miglior paesaggio Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise

Il bacio – Francesco Ferruzzi

La foto ritrae il Bosco della Difesa, con i suoi bellissimi alberi secolari dal particolare portamento.

il bacio francesco ferruzzi

Primo Classificato

Miglior paesaggio Parc National de la Vanoise

Jean-Luc Viart di Modane è riuscito a cogliere luci e oscurità durante un violento nubifragio sull’antico forte di difesa di Avrieux.

orage sur lesseillon jean luc viart

Per la categoria “Fauna selvatica del Parco” il primo premio va alla foto il “Volo” di pernici bianche, di Roberto Boccucci di Marina di Gioiosa Ionica.

prima fauna selvatica roberto boccucci

Per la categoria “Micromondo del Parco e dettagli naturali“, la prima classificata è la foto Apollo trio di Thomas Delahaye. Al secondo posto si è classificato Massimo Arcaro, di Quart, con la fotografia “Delicatezze di fine estate” e al terzo “L’incontro” a pelo d’acqua tra due piccole chiocciole di Luigino Zangobbo di Tombolo.

apollo trio thomas delahaye
micromondo luigino zangobbo

Per la categoria Mondo vegetale, la foto prima classificata è “Anemone epatica” del bolognese Melchiorre Pizzitola.

anemone epatica melchiorre pizzitola

Per la categoria Digiscoping al primo posto troviamo il ritratto tra le fronde della giovane “Coturnice” di Giancarlo Giudici di Tovo Sant’Agata.

prima digiscoping giancarlo giudici

Ecco infine alcune delle immagini che hanno ricevuto una menzione speciale:

alba in alta quota sara di maro
fiocchi di neve al tramonto tommaso renzi

LEGGI anche:

Splendide immagini che mostrano la bellezza dei parchi italiani e le emozioni della nostra Natura.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook