@Catherine Avilez/Shutterstock

Le farfalle stanno scomparendo negli Stati Uniti a causa delle temperature autunnali sempre più calde

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Negli Stati Uniti le farfalle stanno scomparendo a ritmi inquietanti a causa dei cambiamenti climatici. A provocare il loro declino nell’area occidentale degli Usa sono le temperature autunnali sempre più elevate.  

È quanto emerge da un nuovo studio, condotto da un team di scienziati e pubblicato sulla rivista Science.

“Abbiamo affrontato questa sfida integrando set di dati di esperti e scienziati di comunità che includono decenni di monitoraggio in oltre 70 località negli Stati Uniti occidentali.”– spiegano i ricercatori – “Abbiamo riscontrato una riduzione annuale dell’1,6% delle singole farfalle osservate negli ultimi quattro decenni, associata in particolare al caldo durante i mesi autunnali.”

Il declino delle farfalle associato agli autunni sempre più caldi

Gli scienziati hanno esaminato oltre 400 specie di farfalle in una decina di Stati, da Washington alla California, dal New Mexico al Montana, e hanno scoperto che la loro popolazione aumenta grazie alle elevate temperature estive, probabilmente perché il caldo equivale a più nettare e una quantità maggiore di cibo a disposizione per farfalle e bruchi. Tuttavia, gli autunni caldi portano ad un calo del numero degli esemplari. Secondo gli studiosi, ciò si verifica perché certe piante non riescono a sopravvivere al caldo prolungato e parallelamente si assiste ad una crescita della popolazione di predatori.

La scomparsa delle farfalle è stata registrata in vari ecosistemi, persino nelle aree più incontaminate e prive di pesticidi. Questa situazione ha portato i ricercatori ad attribuire la causa del fenomeno proprio alla crisi climatica, che sta mettendo a rischio numerose specie di insetti anche nel resto del Pianeta. Tra le specie di farfalle in declino rientrano non solo quelle più vulnerabili come la farfalla di Checkerspot della baia (in via d’estinzione) e l’iconica farfalla monarca, ma persino specie più comuni la cavolaia minore, nota anche come rapaiola

“Il fatto che così tante farfalle stiano diminuendo è molto allarmante” – sottolinea Tara Cornelisse, entomologa presso il Center for Biological Diversity (CBD) – “Questo declino è un campanello di allarme che ci avvisa dobbiamo ridurre drasticamente i gas serra per salvare queste bellissime e amate farfalle, ma anche il nostro stile di vita”.

A causa dei cambiamenti climatici, dell’inquinamento e dell’uso massiccio di pesticidi, negli ultimi anni il declino degli insetti, fra cui farfalle e api, sta galoppando a ritmi senza precedenti e non è affatto una buona notizia per nessuno.

Fonte: Science

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

eBay

I migliori accessori da avere se usi il monopattino elettrico

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook