@BNPB/dinrayaujazla (Twitter)

Spaventosa eruzione in Indonesia: decine di feriti e migliaia di persone in fuga dalla furia del vulcano Semeru

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scene apocalittiche sull’isola di Giava, in Indonesia. Dopo quasi un anno, si è risvegliato il vulcano Semeru, seminando il panico tra gli abitanti. La violenta eruzione, iniziata qualche ora fa, ha prodotto un’enorme nube di cenere lavica che ha superato i 15mila metri d’altezza. Nel giro di pochi minuti il cielo è stato completamente oscurato e migliaia di persone  hanno abbandonato le case dei villaggi e si sono messe in fuga per sfuggire alla potente eruzione, che ha distrutto anche una strada e un ponte nei pressi della città di Malang. 

Al momento il bilancio è di un morto e almeno 40 feriti, gravemente ustionati in base a quanto riferito dalle autorità locali, ma si teme una strage.

Numerose le case andate distrutte, come mostrano le foto e i video diffusi dagli abitanti dell’isola sui social:

Nel frattempo il Governo indonesiano ha avvertito le compagnie aree della presenza della gigantesca nube di cenere che limita la visibilità.

L’ultima eruzione del vulcano Semeru, che si trova a 3.676 m sul livello del mare, risale allo scorso gennaio, causando non pochi danni sull’isola. Il Semeru è soltanto uno dei quasi 130 vulcani attivi di tutta l’Indonesia, che fanno parte della cosiddetta Cintura di Fuoco.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonti: BNPB Indonesia/CNA

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook