Il meraviglioso giardino segreto di coralli bambù (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il mar del Messico rivela tesori straordinari, come il giardino di coralli bambù scoperto dagli scienziati della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) che mostrano immagini mai viste prima d’ora.

Il corallo bambù (Isididae) è una particolare e rara varietà di corallo, le sue tipiche colonie assomigliano a foreste di alberelli alti al massimo 25 centimetri, fissati alle rocce dei fondali, fino a duecento metri di profondità. Viene chiamato così proprio perché somiglia a un bambù, ma si tratta di una radice di colore biancastro molto densa e compatta.

Foreste di corallo bambù erano state trovate vicino Taiwan, ma mai nel Golfo del Messico, vicino alla costa occidentale della Florida. Il letto si estende per oltre due chilometri ed è stato scoperto dai ricercatori durante una spedizione durata 23 giorni a bordo dell’unica nave finanziata dal governo.

Come si legge nell’articolo scientifico del team:

“NOAA stima che le strutture dei coralli bambù potrebbero avere quasi mille anni. È evidente che ci sono una serie di condizioni che ne permettono la crescita. I coralli bambù di solito crescono sotto forma di foreste in acque profonde e si nutrono di piccoli organismi acquatici”.

corallo bambu

Grazie alla spedizione Okeanos Explorer, gli scienziati stanno portando alla luce tesori sottomarini regalati dalla natura. I coralli e le spugne sono più comuni sulle rocce rispetto alle aree sedimentali.

Durante l’immersione, il video mostra un terreno in cui appunto potrebbero esserci tutte le condizioni per creare un microhabitat adatto a colonie più dense di corallo bambù.

corallo bambu2

Guardate che meraviglia:

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto: NOAA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook