Le Madonie come l’Olanda: la fioritura dei tulipani rossi siciliani incanta anche quest’anno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Blufi, comune della provincia di Palermo che conta circa 1000 abitanti, ogni anno si ripete un evento naturale incantevole. A partire dal mese di marzo si assiste alla straordinaria fioritura di migliaia di tulipani rossi in un campo di fronte al Santuario della Madonna dell’Olio. Questi bellissimi fiori crescono spontaneamente sul prato verde, dando vita ad un paesaggio che ricorda i dipinti di Monet. 

I fiori che sbocciano a Blufi, tra marzo e maggio, sono particolarmente resistenti alle operazioni di aratura del terreno, grazie alla posizione dei bulbi a circa 50 centimetri di profondità. Si tratta, infatti, del Tulipano precoce (o Tulipano di Raddi, Tulipa raddii, dal nome del botanico Giuseppe Raddi), una specie alloctona di origine ignota. 

Il suggestivo campo di tulipani rossi attira ogni anno migliaia di visitatori siciliani e non solo, curiosi di assistere a quello spettacolo unico che rievoca i campi di tulipani tipici dell’Olanda. 

L’impegno dei cittadini per preservare il campo di tulipani 

Purtroppo, però, non tutti si recano a Blufi per ammirare e fotografare i fiori. Puntualmente c’è anche chi calpesta e fa razzia di tulipani. L’ultimo episodio di inciviltà risale proprio a qualche giorno fa, quando due uomini armati di sacchetti hanno strappato i meravigliosi tulipani per poi portarli a casa o probabilmente per rivenderli. Qualcuno, però, li ha notati e immortalati e le loro foto hanno fatto il giro dei social.

Così, i residenti della zona hanno deciso di attivarsi per preservare il campo di tulipani, affiggendo dei cartelli con un invito ben preciso: “Fotografate, ma lasciate la possibilità a tutti di poterli ammirare come madre natura li ha fatti”. 

Ma i cittadini non si sono fermati soltanto ai cartelli e chiedono multe salate per chi non rispetta la zona. Qualche giorno fa l’associazione Young event art ha lanciato anche il gruppo Facebook “Tulipiamoli – Tuteliamo i tulipani”, aperto a tutte le persone innamorate del campo fiorito vicino al Santuario della Madonna dell’Olio. 

“Utilizziamo questo gruppo per segnalare, informare, creare iniziative volte alla tutela di questo magnifico posto che la natura ci regala ogni anno.” – si legge sul gruppo – “Combattiamo gli incivili che vandalizzano il posto e lo deturpano raccogliendo i tulipani.”

Un’iniziativa ammirevole che dimostra l’amore dei cittadini di Blufi verso Madre Natura e le sue meraviglie, troppo spesso minacciate.

Fonte: Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook