Alga tossica: Pesaro indenne, domani Senigallia, Porto Recanati e le altre

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Diciamolo subito: la Ostreopsis ovata è una microalga piuttosto pericolosa. Sul sito dell’ARPAM sono state pubblicate le linee guida del Ministero della Salute, datate 2007, in cui si evidenziano i numerosi rischi per la salute dell’uomo e della fauna marina. Ciò nonostante, le linee guida non forniscono degli strumenti certi per dichiarare o meno il divieto di balneazione. Così…

Così, capita che ad Ancona, il sindaco dichiari il divieto di balneazione per la famosa spiaggia del Passetto, mentre i sindaci di Sirolo e Numana, pur in presenza di valori superiori di concentrazione dell’alga, fanno “melina” e si limitano ad informare il bagnante. Signori sindaci, il cliente dei vostri operatori turistici è anche un vostro cliente. Ma soprattutto, come vi sentireste ad essere trattati come una merce, da clienti ? Ricordiamo che Portonovo (tra Passetto e Sirolo) e Marcelli (frazione di Numana) sono indenni.

Oggi sono usciti i controlli effettuati ieri sulla zona di Pesaro, che è indenne. Domani usciranno i risultati di Senigallia e attesi tra domani e dopodomani quelli di Porto Recanati (vicina alla zona interessata), Civitanova e giù fino a Grottammare.

Mario Notaro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laurea in Economia e Commercio, dal 1998 al servizio dell'Informazione su Internet.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook