A Castellaneta Marina il Comune regala alberi di pino d’Aleppo ai cittadini per ripristinare la foresta urbana danneggiata dal maltempo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pini d’Aleppo da piantare nel proprio giardino e contribuire così alla riforestazione di una delle perle della costa tarantina violentata dal maltempo che si è abbattuto nella zona lo scorso luglio. Il Comune di Castellaneta Marina regalerà il prossimo 21 novembre alberi ai cittadini per ripristinare la foresta urbana gravemente danneggiata dal downburst dello scorso luglio.

L’appuntamento con “Ti regalo un albero”, iniziativa voluta dal Comune, dall’Arif Puglia e dall’Agenzia forestale regionale, è per giovedì prossimo –  in occasione della Giornata Nazionale degli alberi – nella piazza centrale di Castellaneta Marina a partire dalle ore 16:00. L’obiettivo quello di creare un senso civico a vantaggio dell’ambiente e del paesaggio, coinvolgendo gli abitanti nell’opera di riforestazione e ripristino di una delle pinete più belle d’Italia.

«Con “Ti regalo un albero” vogliamo coinvolgere direttamente i proprietari di ville di Castellaneta Marina, rendendoli protagonisti e allo stesso tempo responsabili della ripartenza e riforestazione della nostra Marina – ha affermato l’assessore all’ambiente e a Castellaneta Marina Giuseppe Angelillo. Siamo impegnati su più fronti per far tornare più bella di prima la perla della costa tarantina, piegata dai fenomeni atmosferici di questa estate, ma non spezzata. In cantiere abbiamo opere pubbliche e nuovi servizi, senza dimenticare la salvaguarda e tutela del bosco pineto, patrimonio inestimabile che rappresenta l’anima e l’unicità di Castellaneta Marina”.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook