lontra giappone

Addio lontra giapponese. Una volta viveva lungo i fiumi di tutto il Giappone, nutrendosi di pesci, granchi, gamberi, coleotteri e patate dolci, ma ormai sono 30 anni che non se ne avvista più nemmeno un esemplare. Da oggi è stata dichiarata ufficialmente estinta dal Ministro dell'Ambiente Goshi Hosono, sterminata dalla perdita di habitat indotta dall'agricoltura e dall'eccessiva caccia per la sua pelliccia.

Gli ultimi esemplari erano stati avvistati nel 1979 lungo le rive del fiume Shinjo a Susaki, nella prefettura di Kochi, quando la specie era già classificata nella lista rossa dei mammiferi più a rischio estinzione in Giappone. Con gli anni le speranze che riuscisse a sopravvivere si sono sempre più affievolite e ora questi sfortunati mustelidi, vittime dell'arroganza umana, sono i primi mammiferi, dal 1925, a essere dichiarati estinti nello stato asiatico. Prima di loro, 2 specie di pipistrelli giapponese e 2 specie di lupi si estinsero nell'era Meija (1868-1912).

Speranze dopo la dichiarazione di estinzione? I verbali delle ispezioni ufficiali del Ministero dell'Ambiente, spiega il giornale Revmodo, indicano che questa lontra è scomparsa dall'isola settentrionale di Hokkaido nel 1950 e dall'isola di Honshu nel 1960. Eppure nel marzo 1992, i ricercatori che si stavano occupando delle sue ricerche hanno trovato peli e escrementi provenienti proprio da una lontra, forse l'ultima testimonianza ufficiale di una lontra giapponese superstite.

Per questo Yoshihiko Machida, professore emerito presso l'Università di Kochi, non è ancora pronto a far suonare le campane a morte per le lontre giapponesi. "Penso che sia possibile che ancora esistano e voglio continuare le mie indagini", ha detto in risposta alla dichiarazione di estinzione della lontra. E la speranza, si sa, è l' ultima a morire.

Roberta Ragni

Leggi anche Biodiversità: estinto in Vietnam il rinoceronte di Giava

Leggi anche: Le specie animali in via d'estinzione da vedere prima che scompaiano

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram