nuove specie animali

Anche quest'anno gli esperti dell' International Institute for Species Exploration hanno stilato la classifica delle dieci più particolari specie animali e vegetali scoperte nel corso dell'anno precedente. La top ten 2012 ci offre uno sguardo sulla estrema biodiversità che caratterizza il nostro Pianeta, con specie che riescono a sopravvivere, seppur spesso si trovino ad elevato rischio di estinzione, nonostante i danni ambientali provocati da parte dell'uomo.

Tra orchidee notturne, cactus che non sono tali e specie denominare in onore dei cartoni animati, cominciate pure il vostro viaggio lungo la loro classifica.

1) Rhinopithecus strykeri

SneezingMonkey cropped2

Si tratta di una scimmia che trova il proprio habitat tra le montagne del Myanmar. Il nome che le è stato assegnato è stato scelto in onore di Jon Stryker, presidente della Arcus Foundation. La particolarità di questa scimmia è quella di sembrare quasi priva di naso, oltre a quella di essere purtroppo ad alto rischio di estinzione. La scarsa presenza di esemplari sarebbe il motivo principale per cui della sua esistenza gli esperti si sarebbero accorti solamente ora. Ciò però non stupisce, dato che dal 2000 ad oggi pare siano state scoperte in media 36 specie di mammiferi all'anno.

2) Tamoya ohboya

jelly

È una specie di medusa velenosa, il cui nome – sembra incredibile – pare essere stato selezionato tramite un concorso online. Il nome prescelto richiama l'esclamazione di estremo disappunto che ogni povero malcapitato pizzicato da essa potrebbe emettere. La medusa è stata avvistata nei pressi dell'isola caraibica di Bonaire.

3) Halicephalobus mephisto

Nematode

È un minuscolo verme scoperto nelle profondità di una miniera d'oro sudafricana. La sua lunghezza è di soli 0,5 millimetri. Il suo nome deriva dalla miniera in cui è stato trovato, ad una profondità di 1,3 chilometri sotto terra. Il verme vive in acque che non sono entrate a contatto con l'atmosfera terrestre per almeno 4000 anni.

4) Bulbophyllum nocturnum

orchiedea notturna

Si tratta di una rarissima orchidea originaria di Papua Nuova Guinea. Il suo nome è legato alla caratteristica che la contraddistingue maggiormente: quella di schiudersi durante la notte anziché durante il giorno, al richiamo della luce solare. Gli esperti non hanno potuto che annoverarla immediatamente nella lista delle 25 mila specie di orchidee finora conosciute nel mondo.

5) Kollasmosoma sentum

Banner Wasp

Non è altro che una vespa dal comportamento veramente particolare. Essa infatti ha l'abitudine di volare a solo un centimetro da terra, alla ricerca di formiche. La nuova specie di vespa è stata avvistata in Spagna, a Madrid. È inoltre in grado di depositare le proprie uova posandosi a terra in maniera fulminea, in un lasso di tempo della durata di un ventesimo di secondo.

6) Spongiforma squarepantsii

Banner Spongebob

Il nome di questa specie vi ha richiamato alla mente il protagonista dei cartoni animati Spongebob? Non vi state sbagliando, perché il nome è stato scelto proprio in suo onore, si tratta di un particolare fungo dalla forma spugnosa, in grado di assorbire l'umidità tipica della foresta tropicale dove è stato individuato, situata precisamente sull'isola di Borneo, in Malesia.

7) Meconopsis autumnalis

Banner Poppies

Si tratta di un fiore, simile ad un papavero ma dai petali di colore giallo, individuato tra le vette più elevate del Nepal. Esso cresce infatti ad un'altitudine di oltre 10 mila metri, motivo per cui la sua scoperta è risultata così tardiva da parte dei botanici. Il suo nome è legato all'autunno, la stagione in cui esso fiorisce.

8) Crurifarcimen vagans

Millipede

In Tanzania è stato scoperto questo millepiedi gigante dalla forma e dalle dimensioni che ricordano quelle di una salsiccia. Si tratta del millepiedi più grande che sia mai stato individuato da parte degli scienziati. La sua lunghezza è di 16 centimetri, il suo diametro di 1,5 centimetri e pare sa dotato di oltre cento paia di zampe.

9) Diania cactiformis

WalkingCactus resized

È simile ad un cactus, ma non ritratta in realtà di una specie vegetale, bensì di una sorta di verme dotato di multiple paia di zampe ed ormai estinto, ritrovato in forma fossile. Si tratta di un animale di origine preistorica della famiglia dei lobopodi, un verme segmentato dotato di zampe che appaiono molto lunghe rispetto al corpo. È stato individuato nel sud della Cina e le sue origini risalirebbero ad oltre 500 milioni di anni fa.

10) Pterinopelma sazimai

BlueTarantula resized

Si tratta di una tarantola dalla particolare colorazione blu, individuata in Brasile. Gli esemplari di questa tarantola sono considerati estremamente rari e ad alto rischio di estinzione, in quanto appartenenti ad un ecosistema irripetibile al mondo. Il suo colore caratteristico ha immediatamente richiamato alla mente dei curiosi il personaggio di Marge Simpson, con il cui nome è stata scherzosamente soprannominata.

Marta Albè

Leggi anche la top ten del 2010

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram