animali_in_rosso

10 fantastici animali rossi. Non passano mai di moda, con il loro rosso brillante, le tinte scarlatte e color vermiglio che li rendono affascinanti ai nostri occhi e repellenti a quelli delle altre creature.

I dieci animali di cui vi parleremo sono così seducenti che è difficile non esserne attratti.

Coleotteri rossi

animali_rosso

Le Coccinelle (Coccinella septempunctata) e le Criocere del giglio (Lilioceris lilii) sono tra gli insetti rossi i più comuni. Contrariamente a quanto si può immaginare non è da questi insetti che si ottiene il colorante cocciniglia che è invece prodotto dalla Cocciniglia del carminio (Dactylopius coccus) un parassita sessile grigio che vive sulle cactacee del genere Opuntia e che produce l’acido carminico dal quale si ottiene il carminio. La criocera del giglio è un coleottero di 5 mm che spicca per il suo colore rosso brillante. Nonostante la sua bellezza è il terrore dei giardinieri perché si nutre di foglie, fusto, gemme e fiori, in particolare quelli del Giglio.

Ragni rossi

red_spiders

In natura non esistono molti ragni di colore rosso, forse perché essendo dei predatori, hanno bisogno di tendere i loro agguati in tutta tranquillità, restando ben nascosti e senza dare nell’occhio. I pochi presenti in natura che presentano parti del corpo rosse sembrano ancora più diabolici e minacciosi. I ragni della famiglia Theridiidae, cui appartiene la Vedova Nera (Latrodectus mactans) e la nostrana Malmignatta (Latrodectus tredecimguttatus) con le loro striature rosse ci ricordano della pericolosità del loro veleno. Medesima caratteristica quella del Funnel-web australiano (Atrax robustus) e del Redback (Latrodectus hasselti).

Stelle Marine Rosse

stelle_marine

Le stelle marine sono degli echinodermi normalmente con 5 braccia ma alcune specie possono averne 6, 10 o addirittura 50. Il colore rosso le rende particolarmente riconoscibili tra la moltitudine di creature che abitano gli abissi. Sono animali molto singolari: non hanno sangue né cervello e sono in grado di rigenerare gli arti amputati. In natura possono vivere anche 35 anni.

Calamaro di Humboldt

calamaro

Il Calamaro di Humboldt (Dosidicus gigas) è un calamaro di notevoli dimensioni che vive nelle acque della corrente di Humboldt, a largo delle coste sudamericane. A causa della sua indole molto aggressiva e per la colorazione rossa cupa del corpo è comunemente conosciuto con il nome di Diavolo Rosso. Questi cefalopodi possono raggiungere diversi metri di lunghezza ed essere pericolosi anche per l’uomo. Come la stella marina anche questo calamaro è un animale sicuramente curioso; possiede tre cuori, del sangue blu e comunica con i suoi simili attraverso la bioluminescenza.

Pesci Rossi

pesce_rosso

Oltre al classico Pesce Rosso (Carassius auratus auratus) come non menzionare il Pesce Pescatore (Melanocetus johnsonii). L’infernale abitante degli abissi oceanici è famoso per la sua esca bioluminescente, una sorta di piccola antenna che si nota al di sopra della testa. È con questo strumento che il pesce attira le sue prede: funziona come un faro che, nelle profonde e oscure acque dell'oceano attira pericolosamente gli altri pesci verso la sua bocca che scatta in una frazione di secondo richiudendosi sull’incauta preda.
Il Pesce Rana (Antennarius) invece si è guadagnato il premio come pesce più brutto dell’oceano. La sua particolarità consiste nella capacità di spostarsi sui fondali marini attraverso le pinne, evolute in una sorta di zampe, con una buffa camminata. Se non ci credete guardate questo video in cui un Pesce rana passeggia in compagnia:

Tritoni rossi

tritone_rosso

Il Tritone Rosso (Notophthalmus viridescens) si trova comunemente nelle umide aree boschive del Nord America. La gradazione rossa è caratteristica soprattutto del periodo giovanile di quest’anfibio. Da adulti assumono una colorazione marroncino verdastra e raggiungono i 13 cm di lunghezza. Se minacciati, possono secernere una sostanza nociva che li protegge dai predatori.

Red Poison Dart Frogs

rana_rossa

Queste piccole rane velenose appartengono alla famiglia delle Dendrobatidae, che comprende circa 170 specie. La loro colorazione varia dal marrone fino al rosso intenso della Dendrobates Pumilio. I loro colori sgargianti servono come avvertimento per tutti i predatori: ne identificano infatti l’elevatissima tossicità. I primi Indios che hanno abitato la foresta pluviale hanno “provato” sulla loro pelle il devastante effetto del loro veleno. Con il tempo hanno imparato a trarne beneficio, utilizzando il veleno prodotto dalle piccole rane sulle punte delle loro lance e nei dardi delle cerbottane. Una piccolissima quantità di questo veleno può uccidere una scimmia in pochissimo tempo.

Serpenti Rossi

serpenti_rossi

Lo splendido Ibis Scarlatto (Eudocimus ruber) abita le foreste tropicali del Sud America settentrionale e le aree meridionali dell'America centrale. Se si escludono il becco ricurvo e la punta delle ali, questi grandi uccelli sono completamente rossi. Ma questo non è il loro colore naturale che invece tenderebbe al bianco e al grigio. La tonalità rossa è data dall’alimento base che costituisce la loro dieta; il granchio rosso. Nutrendosene metabolizzano nelle piume il pigmento rosso dei crostacei.
Lorenzo De Ritis

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog