ragni goblin

Scoperte 9 nuove specie di ragni, 6 dei quali hanno preso il loro nome da famosi folletti. Nelle foreste dello Sri Lanka, un team di scienziati ha individuato le 9 nuove specie appartenenti a 6 generi diversi. 

Una scoperta importante che arricchisce il numero di specie di ragni del paese, ben 45, appartenenti a 13 generi diversi.

Cifre molto alte se si considera anche che lo Sri Lanka ha una superficie pari a 65.610 km quadrati (per dare un'idea, la Svizzera ha una superficie di 42mila kmq circa).

I 6 nuovi generi di ragni scoperti nello Sri Lanka sono stati ribattezzati coi nomi dei goblin Bom, Snooky e Tumpy e i brownies Chippy, Snippy e Tiggy, resi celebri dalle opere di Enid Blyton: “The Goblins Looking-Glass" (1947), “Billy's Little Boats” (1971) e “The Firework Goblins” (1971).

Nel folclore europeo, goblin e brownie sono creature fantastiche, spesso maligne, che vivono nascoste nelle case umane e fanno anche le faccende mentre la famiglia dorme. In cambio, si aspettano che i loro "padroni di casa" lascino loro da mangiare. Così come i folletti, anche questi ragni lunghi pochi millimetri sono estremamente difficili da notare nelle foreste in cui vivono. Da qui la scelta dei loro nomi.

nuovi ragni goblin

Ecco i nomi delle 9 nuove specie:

  • Cavisternum bom n. sp.
  • Grymeus dharmapriyai n. sp.
  • Ischnothyreus chippy n. sp.
  • Opopaea spinosiscorona n. sp.
  • Pelicinus snooky n. sp.
  • P. tumpy n. sp.
  • Silhouettella saaristoi n. sp.
  • S. snippy n. sp.
  • S. tiggy n. sp.
nuovi ragni goblin2

Gli scienziati Suresh P. Benjamin e Sasanka Ranasinghe dell'Istituto Nazionale di Studi Fondamentali dello Sri Lanka hanno cercato di far luce sulla ricca biodiversità del paese, così si sono addentrati nelle foreste locali, scoprendo ben 9 specie di ragni 'goblin', una novità per la scienza. Alcuni di questi generi sono stati segnalati per la prima volta al di fuori dell'Australia, dove vivono di solito. I tre generi individuati per la prima volta nello Sri Lanka sono Cavisternum, Grymeus e Silhouettella.

nuovi ragni goblin3

Questi ragni stupiscono per il loro estremo endemismo. Mentre alcuni dei “goblin con sei occhi” si possono trovare solo in alcuni siti, altri non vengono mai avvistati in luoghi diversi rispetto a quelli in cui vivono di solito.

Essendo endemici a corto raggio con distribuzioni molto ristrette, queste specie potrebbero rivelarsi molto importanti quando si tratta di monitorare gli effetti dei cambiamenti climatici e di altre minacce per gli habitat forestali dello Sri Lanka”, spiegano i ricercatori.

Nascosti agli occhi umani come i folletti, ma a differenza loro sono reali.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Evolutionary Systematics.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram