La migrazione di massa delle farfalle, avvistata persino dai satelliti

farfalle vanessa del cardo

Una immensa, coloratissima nuvola di farfalle. Non è una metafora ma uno spettacolo per gli occhi. Negli Stati Uniti i satelliti meteo hanno immortalato questa nube insolita. È successo nei giorni scorsi a Denver.

La grande massa dei colori si è diffusa in tutta la città e nelle contee vicine al punto da lasciare gli stessi meteorologi a bocca aperta, non riuscendo a capire inizialmente di cosa si trattasse. Tra le prime ipotesi, la possibilità che fossero uccelli intenti a migrare verso luoghi più caldi.

Gli addetti dell'ufficio meteorologico di Boulder originariamente avevano escluso gli insetti, poiché «producono raramente una simile coerenza del radar». Tuttavia l'idea è stata presto smentita.

A migrare non erano i volatili ma un enorme stuolo di farfalle. Con l'aiuto delle foto postate dagli utenti sui social media, è apparso chiaro che la grande nuvola in movimento formata da creature che volavano tutte nella stessa direzione era formata da farfalle.

In effetti, siamo proprio nella stagione della migrazione delle cosiddetta “Painted Lady Butterfly” la Vanessa del Cardo. Alla fine dell’estate milioni di esemplari si spostano verso sud ma difficilmente vengono avvistate perché volano a circa 500 metri di altezza. Queste farfalle aspettano l’arrivo di venti favorevoli, dai quali si lasciano trasportare a una velocità di 45 chilometri orari.

Con il loro caratteristico colore arancio e nero, le farfalle avvistate dai radar e dai satelliti meteo americani si stavano spostando dagli Stati Uniti sud-occidentali al Messico settentrionale.

Secondo le stime degli scienziati, esse coprivano un'area di circa 112 km e fluttuavano nell'aria, quasi “galleggiando”, trasportare dai venti.

A conferma del fatto che si trattava proprio delle splendide farfalle, sono state anche le testimonianze dei residenti di Denver che nelle ultime settimane hanno avvistato una notevole quantità di esemplari, intenti a volare in gruppo sui fiori.

LEGGI anche:

In realtà non si tratta di una novità. Questo lepidottero si sposta dal Nord Africa (o nel Centro America) ogni anno per raggiungere i paesi europei e periodicamente questa migrazione assume dimensioni enormi per quantità di esemplari. Una creatura apparentemente fragile come la farfalla riesce a percorrere distanze pari a centinaia o addirittura migliaia di km.

Francesca Mancuso