alberi Porto Rico

Due nuove di specie di alberi sono state scoperte nei Caraibi, a Porto Rico. Si tratta di due esemplari del genere Pisonia, con una particolarità: sono stati ribattezzati col nome di due studiose di botanica del luogo troppo a lungo dimenticate.

Noti col nome scientifico di Pisonia horneae e Pisonia roqueae grazie agli autori della ricerca, Marcos A. Caraballo-Ortiz, studente di dottorato presso la Pennsylvania State University, e Jorge C. Trejo-Torres, ricercatore dell'Institute for Regional Conservation della Florida, i due alberi insoliti sono stati così nominati per onorare l'opera non riconosciuta di due straordinarie donne che hanno dedicato la loro vita alla botanica attraverso progetti educativi. La ricerca è stata pubblicata su Phytokeys.

Pisonia horneae, è dedicato a Frances W. Horne (1873-1967), illustratrice americana che ha trascorso 45 anni a dipingere 750 acquarelli di piante di Puerto Rico, dove si trasferì nel 1918. La sua opera ha guadagnato fama internazionale ma solo una piccola parte delle sue creazioni è stata pubblicata.

L'altro albero, Pisonia roqueae, ha preso il nome di Ana Roqué de Duprey (1853-1933), educatrice e scrittrice ma anche appassionata di botanica. Ana Roqueé ha trascorso più di 30 anni alla realizzazione di un manoscritto, mai pubblicato, mirato a rendere la botanica accessibile al grande pubblico.

“Trovare grandi organismi nuovi in un'isola relativamente piccola e ben studiata sembra poco plausibile, ma questa recente denominazione dei due grandi alberi di Puerto Rico dimostra che le esplorazioni in natura e nei musei possono ancora produrre emozionanti novità” spiega Trejo-Torres.

Pisonia horneae

I due nuovi alberi appartengono ad un genere straordinario (Pisonia), di cui fanno parte piante rare, note soprattutto per la capacità di aggirare gli uccelli con i loro frutti appiccicosi, da qui il soprannome di "catch-bird" utilizzato nella regione del Pacifico. La caratteristica dei due nuovi alberi è che il rivestimento del tronco somiglia a una zampa di elefante.

 

Pisonia roqueae
 
Pisonia roqueae

“Gli uccelli sono gli agenti di dispersione principali degli alberi di Pisonia, portando i frutti appiccicosi incollati alle loro piume verso isole lontane, ma a volte questi frutti possono incollarsi troppo e persino uccidere gli aiumali” spiega Caraballo-Ortiz.

Dopo averle scoperte, per i due studiosi è stato naturale scegliere i nomi di due donne straordinarie, che hanno trascorso decenni su grandi progetti educativi volti a divulgare le conoscenze botaniche a Puerto Rico e successivamente in tutto il mondo.

“Proprio come i due grandi alberi finora non sono ancora stati riconosciuti dalla scienza, gli enormi sforzi di queste due donne, che hanno dedicato una parte della loro vita al lavoro botanico, sono rimasti in gran parte sconosciutispiega Trejo-Torres.

LEGGI anche:

La rilevanza scientifica del nome di questi alberi è legata al fatto che essi prosperano nelle foreste portoricane, tra cui i Monti Luquillo, che sono tra le aree più studiate del mondo.

Francesca Mancuso

Foto

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram