suono oceano

Dal fondale dell’oceano in una regione remota dell’Artico giunge un suono misterioso che le autorità non riescono a spiegarsi. A segnalarlo sono sia i cittadini che l’esercito canadese che si trova sul posto.

Che cosa sta succedendo? Nel corso degli ultimi mesi la popolazione locale ha notato un grande spavento per gli animali proprio a causa di questo misterioso rumore proveniente dall’oceano.

Un aereo militare canadese ha condotto varie ricerche multi-sensoriali in questa zona ma finora non si è davvero in grado di dare una spiegazione alle anomalie acustiche

Secondo un portavoce del dipartimento della Difesa nazionale di Ottawa la causa del rumore rimane un mistero.

Il suono a volte viene descritto come un ronzio o come un ‘beep’ o un ‘hum’ ed è stato udito per tutta l’estate a circa 120 chilometri di distanza dal villaggio di Igloolik. Sembra proprio che il suono provenga dai fondali marini.

Secondo gli abitanti del luogo la zona interessata dalla provenienza del suono misterioso durante l’estate è sempre stata popolata da foche e balene, mentre quest’anno in quel periodo non ne sono state avvistate.

Leggi anche: L'OCEANO STA PERDENDO IL SUO RESPIRO

suono oceano 1
 
suono oceano 2

Se la provenienza del suono dell’oceano non è nota, abbondano le teorie al riguardo. Ad esempio si pensa che questo rumore possa essere causato dalla Baffinland Iron Mines Corporation con l’utilizzo dei sonar.

Leggi anche: 10 COSE CHE FORSE NON SAI SUGLI OCEANI

suono oceano mappa

Fonte foto: CBC

Ma la compagnia ha spiegato a CBC News che non sta conducendo nessun sondaggio nella zona e che non ha posizionato nessuno strumento nell’acqua. C’è anche chi pensa che questi rumori siano scatenati di proposito per allontanare gli animali dalla nota zona di caccia e pesca in modo da salvare loro la vita. Eppure nessuno avrebbe mai notato delle imbarcazioni avventurarsi in quei luoghi per inserire dei sonar sottomarini o altri strumenti.

Le forze militari canadesi sanno che la questione del suono proveniente dai fondali degli oceani esiste davvero e investigheranno per comprenderne le origini.

Al momento non ci sono risposte, si teme solo che a causa di questo suono gli animali che costituiscono da anni una fonte di sostentamento per gli Inuit possano scomparire da uno dei loro luoghi abituali.

Marta Albè

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram