punteruolo rosso

Come combattere il punteruolo rosso delle palme? Si tratta di un problema molto diffuso in Italia, soprattutto nelle città costiere. Sanremo ora ha deciso di sperimentare una soluzione biologica per contrastarlo.

Il punteruolo rosso è davvero molto aggressivo nei confronti delle palme e sta facendo una strage silenziosa in tutta Italia. Pensate che un insetto di appena 45 millimetri è in grado di uccidere una palma di 5 metri. Il commercio internazionale di palme malate purtroppo ha portato alla diffusione del punteruolo rosso dall’Asia fino all’Europa e all’Italia.

Da tempo si cercano delle soluzioni. Alcuni esperti qualche anno fa, ad esempio, avevano pensato di ricorrere ai feromoni e avevano richiesto ai cittadini che avessero delle palme malate nei propri giardini di occuparsi del loro corretto smaltimento.

Leggi anche: IL PUNTERUOLO ROSSO E LA MORIA DELLE PALME

A Sanremo il punteruolo rosso sta danneggiando gravemente le palme tanto da portare il Comune a prendere delle decisioni drastiche. Infatti proprio a causa del punteruolo rosso i tronchi delle palme malate e danneggiate diventano pericolanti e rischiano di cadere. Per questo motivo le palme a rischio sul territorio urbano verranno abbattute.

Leggi anche: IL PUNTERUOLO ROSSO DELLE PALME SI COMBATTE CON I FEROMONI

Ci saranno due tipi di interventi: abbattimento delle palme pericolanti che rischiano di cadere e un trattamento biologico per contrastare il punteruolo rosso e salvare le palme quando possibile.

Per contrastare il punteruolo rosso verranno utilizzati spore e funghi. Si tratta di un trattamento preventivo che serve per rendere le palme inospitali a questo insetto. Il punteruolo rosso morirà in pochi giorni e non riuscirà a moltiplicarsi. La sperimentazione partirà tra un anno, dunque nel frattempo si dovrà comunque intervenire sulle palme già molto danneggiate e pericolose per la sicurezza dei cittadini, abbattendole.

Leggi anche: PUNTERUOLO ROSSO, A RISCHIO LE PALME IN TUTTA ITALIA, ARRIVA IL PROVVEDIMENTO DEL MINISTERO

Purtroppo i crolli delle palme sono già avvenuti a Sanremo, danneggiando dei motocicli, ma pensiamo a quanto alto potrebbe essere il rischio se il tronco di una palma di dieci metri crollasse su un gruppo di persone. Negli ultimi mesi sono già state abbattute 39 palme pericolose e ora si continuerà ad eliminare le palme pericolanti, soprattutto nelle zone più a rischio.

Il Comune di Sanremo invita i privati ad intervenire sulle proprie palme: non basta tagliare la chioma delle palme malate, perché i tronchi che rimangono possono diventare pericolosi, quindi le palme ormai molto danneggiate andrebbero eliminate del tutto.

La speranza è che nel prossimo futuro il trattamento biologico per prevenire il punteruolo rosso venga messo in atto al meglio e funzioni davvero in modo da evitare che le palme si ammalino e vengano abbattute.

Marta Albè 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram