tulipani rari salento

Ritrovati i rari tulipani rossi di Taurisano. In Salento si è aperta una vera e propria ricerca dei fiori che incantarono l’Olanda e ora i rari tulipani rossi sono stati ritrovati.

La zona di Casarano-Taurisano era stata indicata come la più promettente per ritrovarli. Il periodo tra marzo e aprile è il migliore per la ricerca dei tulipani, dato che proprio in questi mesi inizia la fioritura.

Oggi il Salento è ancora più ricco in termini di ritrovata biodiversità. Lo ha annunciato su Facebook Oreste Caroppo nel rendere noto al popolo del web l’avvistamento del tulipano rosso di Taurisano, un fiore autoctono, originario del Salento, ma difficile da rintracciare.

“Spero di sentir parlare, a livello locale, di Tulipano rosso di Taurisano e di Tulipano giallo di Casarano nei prossimi anni, e che i cittadini se ne sentano fieri custodi e ripropagatori sul loro territorio e in tutto il Salento!” - ha spiegato Oreste Caroppo in un post ricco di entusiasmo.

La specie in oggetto è il tulipano rosso selvatico (Tulipa agenensis) e l’idea è di reintrodurre in Salento i tulipani pugliesi-lucani. Conoscete la storia dei tulipani? I tulipani, come sappiamo, sono il simbolo dell’Olanda. La loro origine però è ben diversa. Infatti questi fiori furono importati nei Paesi Bassi dal Mediterraneo.

In particolare il tulipano rosso selvatico è originario delle isole del mar Egeo, di Cipro, della Siria, del Libano e della Giordania, luoghi dove la flora spontanea ricorda molto proprio quella salentina.

È possibile che dalle coste meridionali del Mediterraneo il tulipano rosso abbia raggiunto la Puglia e la Lucania nel corso dei secoli. Ricordate quando, un tempo, i tulipani crescevano spontanei nei campi di grano?

Ora la richiesta rivolta a chi abita in Salento è ben precisa: munirsi di macchina fotografica e andare alla ricerca di tulipani rossi e di tulipani gialli, magari in campagna, nella speranza di avvistare dei fiori autoctoni del luogo, così da riconoscere e propagare sia il tulipano rosso di Taurisano sia il tulipano giallo di Casarano.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa visitate la pagina Facebook di Oreste Caroppo.

Marta Albè

Fonte foto: Oreste Caroppo Facebook

Leggi anche:

frecciaCOME COLTIVARE I TULIPANI

frecciaLO SPETTACOLO DELLA STAGIONE DEI TULIPANI IN OLANDA SVELATA DA UN DRONE

frecciaTULIPANI NELLE BUCHE PER PROTESTARE CONTRO IL DEGRADO DELLE STRADE

 

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram