Dolomiti

Riserve Unesco: tre nuovi siti italiani naturalistici sono stati iscritti nell'importante network mondiale delle riserve patrimonio dell'Umanità.

Il Consiglio di coordinamento internazionale del programma #Mab (Man and Biosphere) ha infatti registrato nella lista delle Riserve di Biosfera considerate uniche al mondo 2 siti a carattere inter-regionale, l'Appennino Tosco-Emiliano e il Delta del Po (sul confine tra Veneto e Emilia Romagna), e il sito Alpi Ledrensi e Judicaria (che va dalle Dolomiti di Brenta al Lago di Garda in Provincia di Trento).

Con queste nuove iscrizioni, l'Italia arriva a 13 riserve presenti nella Lista dell'Unesco: una notizia che giunge dopo 10 anni di assenza del nostro Paese in questo settore internazionale, anche se qualcosa si è mosso negli ultimi tempi con 5 riserve iscritte negli ultimi 3 anni in aggiunta alle 6 già presenti che hanno rinnovato il proprio impegno estendendo il proprio territorio.

"È la prima volta, in quarant'anni, che l'Italia ottiene un risultato così importante a livello internazionale in ambito ambientale. L'Unesco, iscrivendo 3 nuovi siti nella Lista delle eccellenze naturalistiche evidenzia la straordinaria biodiversità e ricchezza di paesaggi del nostro paese e, al tempo stesso, riconosce la capacità delle comunità locali di saper trovare il giusto equilibrio fra uomo e natura, valorizzando l'insieme delle risorse umane, naturali, culturali, paesaggistiche e produttive presenti sul territorio", dichiara il Ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti.

elenco unesco

Esempi di sviluppo sostenibile, questi siti naturalistici hanno dalla loro il fatto di saper offrire a tutto il mondo "l'esemplarità di un percorso di crescita economica e turistica rispettosa dell'ecosistema e della biodiversità".

Le tre candidature erano state presentate all'Unesco il 30 settembre scorso dopo un lungo negoziato. In precedenza i siti Delta del Po e Alpi Ledrensi e Judicaria avevano ricevuto dalla agenzia dell'Onu una valutazione non pienamente favorevole ed erano state rinviate. I nuovi dossier di candidatura, con l'aggiunta del sito dell'Appennino Tosco-Emiliano, hanno ottenuto ora dall'Unesco un voto unanime favorevole.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Unesco: i 26 nuovi siti naturali e culturali Patrimonio dell'Umanita' 2014

Le 10 nuove meraviglie del mondo inserite nel Patrimonio UNESCO

I vigneti del Piemonte nei siti UNESCO: Langhe, Monferrato e Roero diventano Patrimonio dell'Umanita'

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram