Quinto conto energia: il giallo del contatore del Gse

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quinto conto energia. La vicenda si tinge di giallo. In attesa che il Governo si pronunci sulle modifiche da apportare alla bozza del decreto sul fotovoltaico, sul sito del Gestore dei servizi energetici è successo qualcosa di strano.

Il contatore fotovoltaico, ormai prossimo ai famigerati 6 miliardi di euro di incentivi, qualche giorno fa avrebbe improvvisamente subito una variazione delle cifre. Lo ha rilevato Photon, a seguito di alcune segnalazioni da parte degli utenti, accortisi del cambiamento. Un caso, si chiedono in molti?

Secondo quanto spiega il sito, fino al tardo pomeriggio del 26 giugno scorso, il contatore del Gse presentava, per la totalità dei quattro Conto Energia finora succedutisi, una potenza cumulata complessiva pari a 13,616 gigawatt, distribuiti su 373.987 impianti per una spesa annua di 5,792 miliardi di euro. Successivamente e appartentemente senza una spiegazione plausibile, tali valori sarebbero passati ad una potenza cumulata complessiva pari a 12,948 gigawatt, distribuiti su 337.840 impianti per una spesa annua di 5,602 miliardi di euro. Quasi 200 milioni di euro di differenza. È rimasto invariato invece il box relativo agli ulteriori 50 milioni di euro di spesa annua teoricamente riservati agli impianti non ancora connessi in rete ma inclusi nei registri grandi impianti.

In un momento particolare come questo, il lapsus del contatore non è da sottovalutare. Da tempo si teme la corsa agli impianti per usufruire degli incentivi previsti dal Quarto conto energia, in attesa che venga varato il Quinto. Ma abbassando tale soglia, la corsa potrebbe essere “forzatamente” frenata? E a che pro?

Il Gse però ha subito chiarito la vicenda spiegando in una nota che dopo aver effettuato alcune verifiche in seguito delle segnalazioni degli utenti “le variazioni riscontrate potrebbero essere imputabili a problemi dei provider o di cache dei browser“. Problemi strettamente tecnici, legati al sito. Nulla di più.

Precisa il Gestore dei servizi energetici che il contatore fotovoltaico consente di visualizzare il numero di impianti in esercizio, la potenza installata ed il costo annuo degli incentivi relativi a ciascun Conto energia. Per il Quarto Conto energia, esso è alimentato quotidianamente sulla base delle richieste di incentivazione (e dei relativi premi incentivanti) presentate dai soggetti responsabili.

Per cui, secondo il Gse tali cifre potrebbero subire delle piccole oscillazioni in giornate successive dovute al completamento dell’attività istruttoria da parte del Gestore. Tali dati infatti sono aggiornati automaticamente una sola volta al giorno e non subiscono variazioni fino al giorno successivo. Per questo vanno presi con le dovute cautele.

E mentre il Contatore lentamente sale, il Quinto conto energia sembra essere sempre più vicino.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook