Lego: solo mattoncini “verdi” entro il 2030. Si sperimentano diversi materiali tra cui canna da zucchero e legno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come già precedentemente annunciato, entro il 2030 tutti i mattoncini Lego saranno fabbricati con bioplastiche prodotte ad esempio con canna da zucchero oppure in legno.

Il gigante danese delle costruzioni per bambini è impegnato nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica nei prossimi dieci anni. La società sta testando molti materiali diversi per sostituire la plastica a base fossile utilizzata nella fabbricazione dei suoi giocattoli, ha spiegato Niels B. Christiansen, CEO al quotidiano Børsen.

Entro il 2030, l’obiettivo è sostituire del tutto il derivato idrocarburico a base di acrilonitrile-butadiene-stirene (la cosiddetta plastica ABS) con altri materiali durevoli, degli stessi colori ma ecosostenibili. La plastica ABS è stata utilizzata dalla società dal 1963, ma i ricercatori dell’Università di Aarhus lo scorso anno hanno evidenziato che esistevano diversi modi per cambiare rotta utilizzando materiali più ecologici.

Christiansen ha affermato che i materiali utilizzati in alcuni prodotti possono essere tranquillamente sostituiti con legno proveniente da fonti sostenibili, ma questo da solo non significa avere in mano la soluzione:

“Stiamo testando molti materiali diversi in questo momento e dobbiamo testarne molti che non funzionano prima di trovare qualcosa che funzioni”, ha dichiarato il CEO di Lego la scorsa settimana.

Un compito non facile e rispetto al quale, come ha sottolineato Christiansen, è stato fatto solo un pezzettino di una lunga strada (attualmente solo il 2% dei famosi mattoncini sul mercato sono realizzati con materiali sostenibili). Tuttavia, Christiansen è ottimista e prevede grandi cambiamenti nei prossimi anni.

L’azienda è disposta ad investire milioni di euro nella sua rivoluzione “green” da qui al 2030 e attualmente è riuscita a produrre cespugli e foglie per gli alberi Lego da un materiale sostenibile fatto di canna da zucchero.

La buona notizia per i bambini è che la Lego è sicura di trovare, dopo tanto lavoro, i mattoncini perfetti che saranno colorati e resistenti proprio come quelli in plastica.

Fonti: Borsen/Telegraph

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook