GSE_fotovoltaico

Il Gse, dopo le polemiche ed il dibattito generato presso la X Commissione Industria del Senato in seguito alla pubblicazioni del rapporto sul fotovoltaico italiano, ha deciso di rendere noti i dati completi sul proprio sito internet, in modo da ristabilire una informazione corretta ed una valutazione complessiva sui dati stessi.

Attualmente, in base alle proroghe concesse dalla cosiddetta legge "Salva Alcoa" (Legge 129/2010), è in corso l'analisi delle 42.800 istanze di ammissione ai benefici del Conto Energia 2010 giunte tramite il portale del Gse, delle 26.000 mail e delle 6.500 raccomandate. Entro il 31 Dicembre 2010, infatti, dovevano arrivare al Gse le dichiarazioni di fine lavori. Solo in questo modo, infatti, pur avendo tempo fino al 30 Giugno 2011 per entrare materialmente in esercizio e cedere energia elettrica alla rete, i proprietari degli impianti fotovoltaici potranno usufruie degli inventivi del Conto Energia 2010, più vantaggiosi ( di circa il 15-20% a seconda della tipologia e della dimensione degli impianti) rispetto alle tariffe incentivanti previste dal terzo Conto Energia, il Conto Energia 2011.

Stando a quanto riportato dal Gse, rimangono ancora da valutare circa 3000 comunicazioni mail e 1500 raccomandate che necessitano di un controllo manuale e, per questo, di più tempo. Il numero complessivo ottenuto dal controllo della documentazione asseverata equivale a 54.106 impianti per un totale di 3771 MW di potenza installata. Ma i numeri sono destinati a crescere con il completamento delle operazioni di valutazione. Per prevenire eventuali episodi di frode, il personale del Gse ha la facoltà di fare sopralluoghi presso gli impianti fotovoltaici per verificare la corrispondenza con quanto dichiarato, così come previsto proprio dalla legge "Salva Alcoa"
Il Gse, inoltre, precisa, in base ai dati pervenuti al 31 Gennaio 2011 che " il numero degli impianti connessi alla rete e, quindi, entrati in esercizio al 31 dicembre 2010 (sulla base dei dati pervenuti al 31 gennaio 2011) è pari a 144.800, per una potenza complessiva di 2.903 MW” . Valori provvisori che, dunque, potrebbero variare ancora.

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram