Cercansi volontari per censire cervi e monitorare lupi nel Parco Nazionale delle Foresti casentinesi

Cervo

Se volete trascorrere un fine settimana immersi nella natura nella splendida cornice del Parco Nazionale delle Foreste casentinesi, questa potrebbe essere l’occasione giusta.

Dal 26 al 28 settembre, infatti, si terrà il censimento del cervo bramito e L’Ente Parco è alla ricerca di volontari con e senza esperienza.

I volontari, affiancati dal personale del Parco, si inoltreranno nei luoghi più remoti dell’area protetta a partire dal tardo pomeriggio e per tre notti saranno impegnati nelle operazioni di censimento del cervo bramito e del monitoraggio del lupo.

Saranno quasi 300 i punti di rilevazione posizionati nell’area protetta del Parco Nazionale, su una superficie di circa 25mila ettari che si estende tra la Romagna e la Toscana.

Durante lo svolgimento di questo importante compito, utile per la salvaguardia degli animali, i partecipanti potranno anche assistere ai rituali di lotta e corteggiamento dei cervi adulti, un evento sorprendente ed emozionante.
Sono infatti circa 2000 i cervi presenti all’interno del Parco e poco meno di 400 sono maschi in età riproduttiva.

I volontari osserveranno e ascolteranno la foresta e gli animali in in silenzio e per un fine settimana vivranno un’affascinante e suggestiva esperienza a contatto con la natura selvaggia.

Al termine delle operazioni di censimento, i partecipanti saranno ospitati nei rifugi del Parco e durante le tre giornate non mancheranno momenti conviviali per socializzare e occasioni per approfondire con gli esperti gli aspetti legati alla gestione di cervi, lupi e fauna selvatica.

Durante la permanenza nel Parco, a tutti i volontari sarà richiesto di collaborare alla sostenibilità dell’iniziativa attraverso la riduzione dei rifiuti, il risparmio energetico e il rispetto dell’ambiente.

L’evento, organizzato dal Parco in collaborazione con numerosi altri Enti, si svolge ogni anno da trent’anni e ogni edizione richiama centinaia di appassionati che pronti a dare il proprio contributo nel censimento.

Le iscrizioni saranno aperte fino al 15 settembre e per partecipare a questa esperienza unica è sufficiente presentare la propria domanda online sul sito del Parco Nazionale, dove è possibile leggere anche il regolamento.

Pronti a partire con sacco a pelo, torcia e scarpe da trekking?

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Orticolario 2019

Torna la mostra dedicata a chi vive la natura come stile di vita

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Hipp

Cosa si nasconde davvero dietro ai prodotti biologici: viaggio nella biofattoria di Hipp

dobbiaco

tuvali
seguici su Facebook