Settimana Mondiale per l’Abolizione della Carne: le iniziative in Italia fino al 30 gennaio 2012

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche quest’anno torna, dopo il successo riscosso dalle manifestazioni degli anni passati, l’appuntamento con la Settimana Mondiale per l’Abolizione della Carne, smac – dal 23 al 30 gennaio 2012 – organizzata dal movimento Meat Abolition, e recepita anche nel nostro paese dal Movimento Antispecista, con l’obiettivo di promuovere, l’idea che “la produzione ed il consumo del corpo degli animali debba essere abolito”.

Tanti gli appuntamenti organizzati anche nel bel Paese per educare e informare il più possibile gli abituali consumatori di carne sulle conseguenze negative della sua assunzione che si ripercuoton, in primis, sugli animali stessi, maltrattati senza alcuna giustificazione ed infine uccisi, sull’ambiente, dato l’elevato consumo di Co2 che gli allevamenti di carne emettono nell’aria (per non parlare dell’enorme consumo di acqua) e sulla salute, in favore di una dieta più sana e meno violenta.

Il movimento vuole rivendicare l’idea che non è solo un dovere di ogni singolo quello di smettere di supportare questo crudele e sanguinario sfruttamento di corpi animali e di “derivati animali”, ma che è anche, di conseguenza, un dovere di ogni società.

Abbandonare e abolire il consumo di carne, pesce e derivati, è dunque la proposta intorno alla quale il movimento fonda il suo dibattito, attraverso diverse iniziative, workshop, conferenze e azioni di strada, che si terranno in varie città del nostro paese, tutte organizzate con uno scopo preciso, ovvero quello di diffondere l’idea che “il consumo di carne non si può giustificare da un punto di vista etico, e pertanto dovrebbe essere proibito”.

Tra le iniziative più importanti organizzate in Italia, spiccano quelle organizzate a Torino e Grosseto il 29 Gennaio dove verranno allestiti stand informativi con dei grandi schermi che proietteranno immagini relative ad allevamenti intensivi e macelli. Sempre il 29 Gennaio a Mondragone, si terranno tavole rotonde e dibattiti a cui parteciperanno vegani e ambientalisti. Mentre a Milano il 4 Febbraio in Corso Vittorio Emanuele, alle ore 15, alcuni attivisti insceneranno silenziosamente il massacro degli animali uccisi per cibarsi dei loro corpi o per utilizzare i capi di vestiario utilizzati con le loro pelli. E poi ancora sempre tra il 28 e il 29 Gennaio altre iniziative si terranno a Roma, Arona, Como, Palermo, Alessandria, San Remo e Pordenone. A Torino e Pordenone in particolare stand informativi con dimostrazione video e volantinaggio.

Per maggiori informazioni relative agli eventi potete consultare il sito www.meat-abolition.org oppure il blog aboliamolacarne.blogspot.com dove troverete la lista aggiornata delle manifestazioni.

Gloria Mastrantonio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook