Al via Salone del Gusto e Terra Madre 2012

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Al via il Salone del Gusto e Terra Madre 2012, a Torino dal 25 al 29 ottobre

Il diritto al cibo è il tema principale del Salone del Gusto 2012, che nell’edizione di quest’anno si fonde con l’importante appuntamento di Terra Madre. Entrambi gli appuntamenti sono ospitati presso il Lingotto Fiere, a Torino, dal 25 al 29 ottobre. I due eventi si svolgono congiuntamente per porre al centro e raccontare la straordinaria diversità agroalimentare di ogni continente e dare voce ai piccoli produttori di tutto il mondo.

Spazio dunque al cibo sano e genuino, le cui caratteristiche sono determinate dalle qualità organolettiche, dalla sostenibilità ambientale e dalla giustizia sociale legata ai processi produttivi attraverso i quali esso prende vita. Al centro vi sono dunque le pratiche virtuose legate all’ambito dell’alimentazione, che permettono un incontro unico tra artigiani, buongustai, piccoli produttori, chef professionisti e semplici appassionati di cucina.

Gli appuntamenti previsti nel corso dello svolgimento del Salone del Gusto di Torino sono numerosi e prevedono incontri con gli autori, degustazioni di alimenti tradizionali provenienti da tutto il mondo, teatri del gusto per osservare da vicino i grandi chef all’opera, percorsi educativi e ludici rivolti sia ai bambini che agli adulti, incontri con birrai esperti e veri e propri laboratori del gusto.

Non mancheranno poi conferenze e dibattiti che avranno al centro un tema fondamentale, come, cioè, uno stile alimentare responsabile possa essere fondamentale per la nostra salute e per la salvaguardia dell’ambiente e del pianeta. Il Salone del Gusto, in collaborazione con Terra Madre, si trasforma così in una grande festa che permette di incontrare nuovi sapori provenienti da tutto il mondo, assaggiando cibi prodotti attraverso metodi sostenibili sia dal punto di vista sociale che ambientale.

Tra gli eventi più interessanti, vi saranno ben 23 laboratori d’autore dedicati alla preparazione della pizza, in collaborazione con Slow Food. Vi saranno numerose conferenze aperte al pubblico fino ad esaurimento posti, incentrate sui temi dell’agricoltura, dell’educazione alimentare, della protezione delle foreste, della lettura delle etichette alimentari, dei saperi tradizionali e altro ancora.

È possibile consultare l’elenco completo delle conferenze a questo indirizzo. Sarà inoltre presente un ampio mercato dove poter andare alla scoperta dei prodotti di Slow Food e della rete di Terra Madre. Il costo di un ingresso unico è di 20 euro (sono previste agevolazioni per le famiglie e per i soci). I biglietti possono essere acquistati online per evitare code all’entrata.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook