Il presepe green realizzato dagli studenti con i rifiuti riciclati (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Verona, la magia del Natale fa rima con la sostenibilità. Da diciassette edizioni, infatti, nella splendida cornice rinascimentale della Loggia di Frà Giacomo va in scena “Presepi e paesaggi in materiale riciclato”.

Una mostra che raccoglie circa 350 presepi realizzati con ferro, vetro, cartone, alluminio e plastica
dagli studenti delle scuole d’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado di Verona e provincia, che sotto lo slogan “ridurre, riutilizzare, riparare e riciclare”, hanno creato degli originali scenari che celebrano la nascita di Gesù.

Fino al 1 gennaio 2017, con ingresso gratuito, sarà possibile visitare la manifestazione ideata da Amia Verona SpA, Azienda Multiservizi di Igiene Ambientale e dal Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero, realtà impegnata nella raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti solidi urbani.

I presepi sono stati realizzati da oltre 130 istituiti scolastici, ma anche dal Centro Diurno La Quercia e la Scuola Prelavoro Sartori, due realtà che offrono lavoro a ragazzi ed adulti svantaggiati o diversamente abili.

LEGGI anche: DECORAZIONI E OGGETTI PER LA CASA FAI-DA-TE IN MATERIALI RICICLATI

presepi carta

Obiettivo è stato quello di realizzare il più tradizionale dei simboli natalizi, con materiale di seconda mano e di riciclo. Una sfida che i ragazzi hanno colto al volo utilizzando cialde di caffè, rottami di bicicletta, pentole in disuso e così via.

“In questo modo, bambini e ragazzi hanno modificato radicalmente il proprio approccio al rifiuto, imparando a trasformare lo scarto in una risorsa. Con questa manifestazione, che ormai è diventata una gradita consuetudine, coinvolgiamo i giovani in un percorso di sensibilizzazione rispetto ai temi dell’ecologia e dell’ambiente, proponendo loro un’attività che ha anche risvolti culturali e sociali”, ha commentato Andrea Miglioranzi, presidente di Amia.

LEGGI anche: 10 MINI ALBERI DI NATALE A COSTO ZERO DAL RICICLO CREATIVO

presepi carta1
presepi carta2

La mostra interattiva permette ai visitatori di interagire con le opere esposte e votare la preferita nella pagina Facebook.

“Il nostro obiettivo principale non riguarda solo la tutela dell’ambiente, il recupero e il riciclaggio dei materiali, la diffusione fra i più giovani di una buona educazione civica ed ecologica, ma è anche quello di assicurare manifestazioni che siano innanzitutto un momento di socializzazione e che contribuiscano a creare quell’atmosfera magica e di straordinaria suggestione che appartiene al Natale, la festa più attesa dell’anno”, ha spiegato Maurizio Alfeo, direttore generale di Amia.

LEGGI anche: 10 CENTROTAVOLA DI NATALE FAI-DA-TE E DAL RICICLO CREATIVO

Presepi e paesaggi in materiale riciclato, orari

Giorni di apertura
Da mercoledì 7 dicembre 2016 a domenica 1 gennaio 2017

Orari di apertura
7 dicembre dalle ore 12.00 alle 23.00
dall’8 dicembre al 26 dicembre dalle ore 11.00 alle 21.30
dal 27 dicembre all’1 gennaio 2017 dalle ore 15.00 alle 19.00

Aperture straordinarie
Il venerdì e il sabato fino alle 23.00
24 dicembre dalle 11.00 alle 17.00
25 dicembre dalle 15.00 alle 20.00
31 dicembre dalle 11.00 alle 18.00

Luogo
Loggia di Fra’ Giocondo – Piazza dei Signori – Verona

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook