Porta la sporta, via la plastica dal 17 al 24 aprile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Buste di plastica addio. Almeno per una settimana. Torna infatti l’appuntamento con la campagna “Porta la sporta“, che ha indetto ua settimana nazionale dedicata alla promozione della borsa riutilizzabile per la spesa, contro i sacchetti di plastica e quelli usa e getta.

Organizzata dal WWF, in collaborazione con Associazione dei Comuni Virtuosi, Italia Nostra, dal FAI e da Adiconsum, Porta la sporta avrà luogo dal 17 al 24 Aprile. In realtà si tratta della prima edizione, dopo la la giornata internazionale “Plastic Bag Free svoltasi lo scorso 12 settembre.

Scopo dell’iniziativa è sensibilizzare i cittadini/consumatori all’utilizzo delle borse in tela. Ogni anno, infatti, noi italiani utilizziamo circa due miliardi di buste di plastica. Come viene illustrato nell’articolo Buste di plastica: 10 consigli per riutilizzarle per realizzarle ci vuole il petrolio e per smaltirle si rovescia anidride carbonica nell’atmosfera, circa 200 mila tonnellate“.

Porta la Sporta Locandina

Un danno all’ambiente non da poco. E allora perché non provare con le eco-bag? Già alcuni comuni hanno dato degli incentivi in merito, come Torino, che ha offerto un buono sconto da 5 euro per chi andrà a fare la spesa con la propria sporta riutilizzabile.

Come Partecipare: i cittadini

I cittadini che vogliono aderire all’iniziativa dovranno evitare di utilizzare per la settimana di aprile i sacchetti monouso in plastica e in altri materiali, sfruttando altri “mezzi”, come zaini, scatole riutilizzabili, eco-bag, a prescindere da dove si effettuano gli acquisti. A coloro che già utilizzano la sporta, è consigliato solo di “aumentare l’impegno eliminando altri sacchetti e imballaggi intermedi, comprando prodotti sfusi da riporre direttamente in borsa“. E poi, altrettanto importante sarà coinvolgere parenti, amici e conoscenti a farlo.

Come Partecipare: Aziende, Esercizi Commerciali, Enti

Le aziende, i negozie e gli enti che vorranno partecipare alla settimana avranno il compito di promuovere una o più iniziative volte all’incentivo dell’uso della sporta. Le iniziative possono consistere in eventi di comunicazione, informazione, promozionali, o azioni concrete.

Dal comunicato stampa dell’iniziativa si evince: “Così come il sacchetto, seppur biodegradabile, è diventato l’icona di uno stile “usa e getta” la borsa deve diventare segno distintivo di quanti non hanno solamente adottato un oggetto ma uno stile di vita di cui essere orgogliosi che antepone il prendersi cura, l’essere consapevole delle proprie azioni all’agire automaticamente e superficialmente nel quotidiano per soddisfare comodità momentanee, inconsapevoli del pegno che le future generazioni dovranno pagare“.

E allora, telefono in mano e facciamo girare la voce. Dal 17 al 24 aprile, ma non solo, tutti con la sporta. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.portalasporta.it.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook