La scienza entra direttamente nelle nostre case grazie alla Notte Europea dei Ricercatori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torna anche quest’anno la Notte Europea dei Ricercatori di Frascati, l’atteso evento che fa incontrare il mondo della ricerca e i cittadini. La 15° edizione della manifestazione, di cui anche greenMe è media partner, si svolgerà online venerdì 27 e potrà essere seguita da tutti gratuitamente.

Si prospetta una notte all’insegna della scienza e ricca di sorprese, in cui può accadere che un’intelligenza artificiale duetti con un noto musicista o degli insetti giochino a tombola. Il tema scelto da Frascati Scienza per questa nuova edizione è EnHance Resilience Through Humanity (EARTH) e non poteva essere più azzeccato, sebbene pensato in tempi non sospetti in cui il Covid-19 non aveva trasformato le nostre vite. L’obiettivo è proprio quello di promuovere la resilienza e lo spirito di adattamento, virtù che mai come quest’anno abbiamo riscoperto.  Il progetto EARTH è associato alla Notte Europea dei Ricercatori promossa dalla Commissione Europea nell’ambito delle azioni Marie Curie.

L’immagine proposta l’edizione 2020 della Notte dei Ricercatori ricorda il nostro pianeta, ma anche una sfera armillare, simbolo del progresso scientifico e strumento di conoscenza alla base dello studio del mondo così come oggi lo conosciamo. La Notte dei Ricercatori punta a coinvolgere tutti, confermando l’importanza di una scienza che sia accessibile a tutti e persino divertente, ma soprattutto in grado di renderci più consapevoli su quanto sta accadendo al nostro pianeta. Inoltre, solo la scienza può fornirci risposte e soluzioni a certi problemi, aiutandoci ad esempio a combattere i cambiamenti climatici e ad affrontare meglio l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

Il programma del 27 novembre è ricco di eventi pensati per adulti, ragazzi e scuole. Si toccheranno i temi della salute, con un focus sul Covid-19, dell’alimentazione, del rapporto tra scienza e letteratura, della sostenibilità e dell’astronomia. Sono numerosi gli interventi previsti di ricercatori e ricercatrici italiani che “somministreranno pillole di scienza”. Da non perdere l’appuntamento organizzato dall’Agenzia Spaziale Europea – ESA che aprirà le porte per una visita virtuale dello Phi Experience, il Centro multimediale dell’Osservazione della Terra di Frascati, per parlare di cambiamenti climatici visti dallo Spazio.

Per conoscere il programma completo dell’evento consultare il sito di Frascati Scienza.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook