Merano WineFestival: dal 5 al 10 novembre la manifestazione dell’enogastronomia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È considerato la “Cannes” dell’enogastronomia, un appuntamento esclusivo dedicato al vino. È il Merano WineFestival (MWF), una manifestazione che ha luogo da 24 anni e che torna anche nel 2015, dal 5 al 10 novembre.

La città ospiterà circa 6500 visitatori, tra winelovers, foodies e addetti del settore, che in 4 giorni potranno degustare e conoscere il meglio della produzione vitivinicola e gastronomica europea per tutto il 2015 e 2016.

Ma non solo. Ci sarà spazio anche per la certificazione ambientale, un forum per parlare di produzione vitivinicola e cambiamento climatico e un’intera giornata dedicata alla degustazione e alla scoperta dei migliori vini biologici, biodinamici e naturali.

La manifestazione avrà come location il Kurhaus e i produttori potranno accedere solo tramite invito e promette di essere ancora più green. La vocazione green del festival nasce oltre 10 anni fa, quando Helmuth Köcher coglie il trend e dedica una intera sezione ai vini biologici, biodinamici e naturali prodotti in Italia: bio&dynamica.

Attenzione all’ambiente anche da molti produttori che offrono in degustazione e raccontano le proprie prelibatezze: birre artigianali, cioccolata, liquori, biscotti realizzati con materie prime OMG-free, senza conservanti e coloranti.

Durante il MeranoWine Forum, il forum annuale per i professionisti del vino, inoltre produttori, enologi, scienziati si troveranno il 5 e il 6 novembre per confrontarsi sull’impatto del cambiamento climatico sulla produzione vitivinicola.

I Green Event. Tutte le manifestazioni saranno progettate e organizzate basandosi su criteri sostenibili con l’utilizzo di prodotti ecologici, efficienza energetica, gestione dei rifiuti, valorizzazione dei prodotti locali e responsabilità sociale.

Spiega Helmuth Köcher:

“Siamo sostenibili da sempre. Il mio team di collaboratori è molto sensibile al tema, perciò lavora e pensa, soprattutto, in modo sostenibile: evitare di stampare documenti inutili, produrre il materiale cartaceo su carta FSC, cercare fornitori che stampano Climate Partner, gestire i rifiuti – per un evento che conta oltre 10.000 presenze non è poco! -, allestimenti con metirali riciclati… fino a venire in ufficio in bicicletta o con i mezzi… rimproverandosi a vicenda quando arrivano in automobile!”.

Per questo il Festival ha deciso di coinvolgere i visitatori regalando insieme al biglietto d’ingresso per due giorni, anche laMobilcard-Alto Adige che permetterà loro di muoversi gratuitamente con i mezzi pubblici in tutto la Provincia di Bolzano.

Redazione GreenMe.it

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook