Marcia contro Monsanto 2016: il mondo in piazza per dire No a OGM e glifosato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il 21 maggio 2016 torna per il terzo anno consecutivo la Giornata Internazionale contro Monsanto promossa da March Against Monsanto. Ci attendiamo che come nelle edizioni precedenti nelle maggiori città del mondo si formino dei cortei di protesta contro la multinazionale degli OGM e del glifosato.

Quest’anno la manifestazione sarà forse ancora più sentita dato che solo pochi mesi fa l’OMS, attraverso lo IARC, ha inserito il glifosato tra le sostanze probabilmente cancerogene per l’uomo. In seguito l’EFSA ha espresso un parere positivo nei confronti del glifosato ma la questione è ancora tutto da chiarire. In particolare per quanto riguarda Italia e Europa resta da comprendere se la Commissione Europea rinnoverà l’autorizzazione per la vendita e l’impiego degli erbicidi a base di glifosato in territorio UE per i prossimi 15 anni.

Tra le testimonianze più toccanti sui danni causati dalla coltivazione degli OGM e dall’utilizzo di pesticidi ed erbicidi pericolosi per la salute in agricoltura troviamo il reportage di Pablo Ernesto Piovano che mostra le condizioni disperate in cui vivono gli agricoltori e le loro famiglie in Argentina, dove gravi malattie e malformazioni in adulti e bambini sono purtroppo sempre più diffuse.

La produzione di erbicidi a base di glifosato è una realtà che riguarda anche l’Italia. In occasione del 21 maggio ecco che l’attenzione si rivolge alla fabbrica Irca Service Spa di Foronovo San Giovanni, in provincia di Bergamo, dove si producono pesticidi e erbicidi a base di glifosato. Proprio il 21 maggio in provincia di Bergamo a partire dalle ore 15 si svolgerà, sotto forma di biciclettata, una Marcia Contro Monsanto in direzione di questa fabbrica. Qui maggiori informazioni.

march against monsanto

La Giornata Internazionale contro Monsanto non riguarda soltanto la più nota multinazionale degli erbicidi e degli OGM, il cui prodotto di punta è l’erbicida RoundUp, ma anche altre realtà che rappresentano una fonte di preoccupazione per il futuro dell’agricoltura e per la nostra salute: Bayer, Syngenta, Cargill, Basf e DuPont, che nell’insieme vengono definite ‘La compagnia dei veleni’.

In attesa della giornata del 21 maggio è sempre attiva la petizione per dire stop al glifosato e per fermare Monsanto.

Segui qui l’evento italiano della Marcia Contro Monsanto 2016.

Marta Albè

Fonte foto: Evemsi Eleutheria

Leggi anche:

frecciaIL COSTO UMANO DEGLI OGM E DEI PESTICIDI IN AGRICOLTURA NELLE TOCCANTI FOTO DI PABLO ERNESTO PIOVANO (FOTO)

frecciaGLIFOSATO: CHIEDIAMO IL DIVIETO IMMEDIATO DELL’ERBICIDA MONSANTO GIUDICATO CANCEROGENO DALLA IACR

frecciaROUNDUP MONANSTO: ALTRI 5 MOTIVI PER METTERE AL BANDO IL GLIFOSATO

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook