Lugano Photo Days 2019 – Location e foto in concorso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Lugano torna il Lugano Photo Days, giunto ormai alla sua ottava edizione, si svolgerà durante i seguenti weekend: 12-13, 19-20 e 26-27 ottobre e con cui quest’anno siamo mediapartner.  A fare da cornice sarà il suggestivo Ex Macello di Lugano.

Quest’anno, inoltre, avrà luogo un doppio concorso (“Reportage and Documentary” e “Wildlife and Nature”) e anche il nuovo “Premio Città di Lugano”.

Il tema di quest’edizione

Il tema di questa edizione sarà l’effetto dei pesticidi sull’uomo. Pablo Ernesto Piovano espone il suo reportage fotografico immergendo i visitatori in un qualcosa di cui si è sempre parlato, ma nessuno ha mai visto con i propri occhi. Il libro di Piovano “The Human Cost of Agrotoxins” dà voce a tutte le persone colpite da pesticidi e racconta il cambiamento della loro vita. Questo progetto è durato ben tre anni e 15mila chilometri attraverso l’Argentina.

lugano photo days piovano

lugano photo days piovano

lugano photo days piovano

lugano photo days piovano

Reportage and Documentary

Oltre a questo, al Lugano Photo Days saranno premiati ed esposti i vincitori dei concorsi già presenti nelle scorse edizioni. Il Reportage and Documentary 2019 è stato vinto da Enrico Carpegna con Balcanica: le foto raccontano il dramma dei profughi in viaggio verso la Rotta Balcanica, ma in generale verso quella che credono la loro nuova vita. Proprio grazie ad Enrico Carpegna è nato il nuovo progetto permanente online che è in grado di offrire uno sguardo continuativo e aggiornato su tutte le migrazioni in quell’area del nostro continente.

lugano photo days reportage and documentary

lugano photo days reportage and documentary

lugano photo days reportage and documentary

Wildlife and Nature

Wildlife and Nature 2019 è stato invece vinto da Alain Schroeder con Saving Orangutans. Il suo reportage mostra il salvataggio, la riabilitazione e il rilascio in libertà degli oranghi in via di estinzione in Indonesia. Una terra divisa in cui da una parte c’è un uomo che distrugge le foreste, caccia e uccide gli animali che la popolano e dall’altra c’è lo stesso uomo che fa il possibile per salvare questi animali.

Oggi questi oranghi sono segnalati come specie minacciata dall’International Union for Conservation of Nature (IUCN).

lugano photo days wildlife

lugano photo days wildlife

lugano photo days wildlife

Premio Città di Lugano

Per quanto riguarda invece il “Premio Città di Lugano” da quest’anno verrà eletto, fra i due vincitori di categoria, un vincitore assoluto, che oltre al premio della categoria stessa riceverà anche quello della città di Lugano. Il premio consiste in 3.000 franchi svizzeri offerti in contanti. La consegna avverrà il giorno 11 ottobre in occasione dell’inaugurazione della Fiera.

La giuria che decreterà il vincitore è composta da Luigi Maria di Corato, direttore della Divisione Cultura della Città di Lugano, Ruth Eichhorn, curatore e foto editor (Germania), Tom Gilks di BBC Wildlife (UK), Joe Petersburger, fotografo del National Geographic e professore di biologia (Ungheria), Lello Piazza di Airone (Italia), Sergio Pitamitz, fotografo del National Geographic (Italia/Francia), Tino Soriano, fotografo del National Geographic (Spagna).

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Web www.luganophotodays.ch

Facebook www.facebook.com/LuganoPhotoDays

Twitter https://twitter.com/luganophotodays

Vimeo https://vimeo.com/luganophotodays

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook