HortoContest: i 3 orti urbani vincitori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un orto sul tetto del Lanificio, uno dei locali più trendy della Capitale sorto, come il nome suggerisce, da un’ex fabbrica di filati. Ricorderete HortoContest, il concorso lanciato proprio per scegliere i migliori progetti di orti urbani progettati sul tetto della sede di Via di Pietralata 159 A.

Con un po’ di ritardo sulla tabella di marcia, dovuto per lo più alla massiccia partecipazione, sono stati ora decretati i vincitori: dopo un’attenta analisi dei circa 200 progetti ricevuti – attraverso una valutazione delle diverse soluzioni architettoniche proposte, delle tecniche di rotazione delle colture e della loro sostenibilità dal punto di vista ambientale ed economica – e di una prima scrematura dei 30 progetti finalisti, sono stati decretati i 3 lavori vincitori che si aggiudicano ex aequo il primo premio di 3.500 euro messo in palio.

Anche noi, in qualità di media partners abbiamo partecipato alla votazione e, dobbiamo dire che siamo molto soddisfatti dei tre progetti vincitori che proviamo ad illustrarvi:

ORTO IN CORNICE – progettisti Arch. Andrea Dalmasso e Juliana Macarena Gonzales

orto in cornice

ORTO BOULE – progettista Arch. Paola Tassetti

orto in boule

ST. HORTO – progettisti Arch. Francesco Lipari, Federico Giacomarra, Mitchell Joachim e Alberto Serra

st orto

Come specificato nel comunicato stampa del Lanificio, “la scelta di un premio ex aequo è nata dalle caratteristiche intrinseche che ciascuno dei progetti vincitori portava in se, esprimendo un grandissimo valore nella parte architetturale, piuttosto che nelle tecniche e rotazioni delle colture o nella sostenibilità, ma senza prevalere in senso assoluto”.

Nella Top five, degni di nota, si sono piazzati anche:

L’ORTIFICIO – progettisti Arch. Francesco Testa, Stefano Piazzola, Daniele Gorrasi, dott. Arch. Daniele Lanuzza, Cristian Rosi

SCATOLE SINERGICHE – Arch. Vera Sparatore, Carlo Colini, Patrizia Colabuono, Francesca Coppola, Claudia De Antoniis, Nicole Re, Agnese Di Vanno, Mariano Felici, Stefano Melli, Emanuele Penna

La premiazione ufficiale del progetti avverrà il prossimo 2 dicembre con un evento dedicato a tutti i partecipanti dell’HortoContest, che avranno la possibilità di esporre il loro lavoro a partire dalle ore 16:00.

A voi tra questi qual è piaciuto di più?

Simona Falasca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook