A Roma i giovani italiani in piazza: ‘Siamo qui per riprenderci il futuro’ #FridayforFuture

Greta Roma

Piazza del Popolo gremita di giovani e non, riuniti da Greta Thunberg per manifestare contro i cambiamenti climatici. Oggi Roma ospita il Friday for Future, l’appuntamento ideato dalla giovane svedese che da mesi invita i coetanei a chiedere ai grandi della Terra un futuro certo, all’insegna della sostenibilità.

Da due giorni Greta si trova nella capitale. Mercoledì ha partecipato all’udienza di Papa Francesco, ieri invece ha preso parte a un convegno al Senato, dove non ha mancato di esprimere il proprio pensiero, l’urgenza di agire per contrastare il riscaldamento globale e i suoi effetti.

“Siamo qui per riprenderci il futuro” ha detto Greta dal palco di Piazza del Popolo, palco appositamente ideato per azzerare la produzione di emissioni inquinanti della manifestazione. Tutta l’energia necessaria infatti è prodotta da 128 bici agganciate a uno speciale cavalletto collegato a una dinamo.

“Ciao Roma, siete tanti, dovete essere orgogliosi. Qui ci sono ragazzi di tutte le età, tanti piccoli e tanti anche intorno ai 20. È una bella età con tutta la vita davanti a noi. Ma il nostro futuro è stato venduto perché poche persone possano fare molti soldi. Quando ci dicono che il cielo è l’unico limite ci dicono una bugia. L’unica cosa di cui abbiamo veramente bisogno è il futuro. Molti di noi lo capiranno quando sarà troppo tardi. Siamo a un bivio per l’umanità. È ora che dobbiamo scegliere il sentiero da prendere” ha detto.

“Negli ultimi sei mesi milioni di studentesse e studenti in tutto il mondo – non da ultimo in Italia – hanno fatto sciopero per il clima. Ma nulla è cambiato. Le emissioni sono ancora in aumento. E, ad essere onesti, non c’è alcun cambiamento in vista” ha detto Greta. “Non siamo scesi in strada perché i politici si facciano selfie con noi e ci dicano che ammirano davvero ciò che facciamo. Noi, ragazze e ragazzi lo stiamo facendo per svegliare gli adulti. Noi, ragazze e ragazzi lo stiamo facendo per chiedere azioni. Noi, ragazze e ragazzi lo facciamo perché rivogliamo le nostre speranze e i nostri sogni” ha scritto sulla sua pagina Facebook.

greta roma

I numeri sono quelli delle grandi occasioni. Per la questura in piazza ci sono 3.500 persone, per gli organizzatori sono oltre 10 mila ma c’è chi sostiene che gli studenti arrivati da tutta Italia siano oltre 30mila. Non un giorno per fare vacanza, come tanti hanno definito i Fridays for Future. Allo sciopero del clima di Roma hanno aderito gli studenti di tutta Italia, giunti nella capitale in treno, proprio come fa Greta che da qualche mese si sposta da una parte all’altra d’Europa per portare il suo messaggio.

Roma oggi è coloratissima, non ci sono bandiere, solo cartelli con slogan fantasiosi: “Piantalberi”, “Make earth cool again”, “There is no plan(et)B”.

La più piccola attivista del movimento Fridays For Future di Roma, è Alice (ribattezzata la Greta italiana) e le sue parole, in un inglese prefetto, sono: “Siamo qui per salvare il pianeta. Sono contenta che Greta sia in Italia, spero che torni. Sono d’accordo con lei, sono qui per sostenerla”

Alice è arrivata alla manifestazione a piedi insieme a Greta Thunberg: “Il mio desiderio – ha aggiunto la piccola – è che entro la fine dell’anno tutti siano consapevoli dell’emergenza del clima”.

In barba a chi offende la giovane svedese sulla prima pagina di un giornale…

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook