Green Platform: l’ecologia incontra l’arte

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ecologia e le grandi problematiche ambientali viste da molteplici sfaccettature con l’ausilio dell’arte e della filosofia. É questo lo scopo della mostra Green Platform: Arte Ecologia Sostenibilità, in programma a Firenze dal 24 aprile al 19 luglio a Palazzo Strozzi. Presso il Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, filosofi, psicologi, economisti e artisti, potranno prendere parte a diverse riflessioni incentrate sulle questioni ambientali.

L’evento curato da Valentina Gensini e Lorenzo Giusti, tenderà dunque, a rendere l’ecologia un tema in grado di essere affrontato da differenti modalità di riflessione.

Attraverso workshop e convegni, artisti e operatori nel settore di associazioni ambientaliste e ONG, metteranno a confronto diverse esperienze positive da replicare.

Passeggiando tra video e documentari, l’esposizione vedrà partecipare artisti impegnati nella denuncia di comportamenti non sostenibili e non rispettosi del nostro Pianeta che, attraverso le proprie opere tenteranno di suggerire una riflessione sulle responsabilità personali e sulle possibili azioni da intraprendere per affrontare il momento di insostenibilità in cui vive oggi l’uomo.

Le opere esposte, realizzate con materiali biodegradabili, riciclati e secondo logiche di risparmio energetico, saranno poi, l’esempio lampante da prendere in considerazione per ridurre l’impatto ambientale e sfruttare al meglio le risorse energetiche.

L’esposizione permetterà ad una “disciplina”, spesso per pochi addetti ai lavori, di diventare la scienza dell’interrelazione, la partnership perfetta tra natura e arte.

Per informazioni:

Tel. +39 055/2645155

www.strozzina.org

www.palazzostrozzi.org

Alberto Maria Vedova

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook