Green Days, a Firenze è di scena la sostenibilità

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da oggi e fino al 27 novembre, la Fortezza da Basso di Firenze ospiterà i “Green Days“. Ma non aspettatevi sonorità punk perché quelli che hanno preso il via sono i 3 giorni dedicati alla green economy e alla sostenibilità organizzati dalla Regione Toscana.

Protagonista della giornata di oggi la casa ecosostenibile con il seminario Nuovi modi di costruire e di abitare in Toscana e nel Mediterraneo alla luce di quanto fissato dall’Europa, eco-edifici a costo zero entro il 2019. L’obiettivo per la Toscana è infatti quello di centrare la meta sancita dalla UE di realizzare entro il 2019 abitazioni a costo zero in termini energetici.

All’assessore alla ricerca, all’università e alla casa Eugenio Baronti, il compito di inaugurare la sessione di lavoro “L’Italia in questo momento in termini energetici è la più sprecona d’Europa. Le nostre case “consumano” in media 170 kilowattora all’anno per metro quadro, in Germania, il consumo medio è di 60 kilowattora a metro quadro. È del tutto probabile che la Germania aggancerà l’obiettivo prima di noi, ma è altrettanto evidente che dobbiamo agire fin da subito e con determinazione per una riqualificazione energetica delle nostre case

Una sfida, ma anche un’opportunità per tornare ad essere competitivi sul mercato ed uscire dalla crisi quella della riqualificazione energetica, che va sfruttata per creare nuove competenze e nuovi posti di lavoro.

Prevista invece per domani, la seconda edizione degli Stati generali della sostenibilità, con la presentazione del rapporto sulla Toscana sostenibile in cui interverrà anche il presidente della Regione, Claudio Martini.

Alla XIV edizione della Conferenza regionale sull’ambiente sarà invece dedicata la terza giornata alla quale parteciperanno gli assessori regionali all’ambiente, Anna Rita Bramerini e alla difesa del suolo, Marco Betti. Sempre per venerdì previsto un focus sulle buone pratiche e sulle criticità dove verranno premiati gli esempi più virtuosi e i Comuni più ricicloni.
A fare da cornice alla tre giorni due mostre allestite all’interno della Fortezza da Basso: “Abitare Mediterraneo. Nuovi modi di costruire e di abitare in Toscana e nel Mediterraneo” e “Countdown 2010: la sfida globale e locale per la conservazione della biodiversità” e un’esposizione fotografica “Go green! by flickr”. Completa il programma la seconda edizione della Borsa delle opportunità verdi.

Insomma, un appuntamento che ha tutta un’altra musica! Quella della sostenibilità.

Simona Falasca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook