Canapa Mundi: a Roma la prima fiera dedicata alla canapa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si svolgerà al PalaCavicchi di Roma dal 20 al 22 febbraio Canapa Mundi, la Fiera Internazionale organizzata dall’associazione Tuanis e tutta dedicata alla pianta della canapa.

Un’antica risorsa naturale dai molteplici utilizzi, quindi, sarà protagonista di un evento organizzato per la prima volta nella città eterna, dove, in un grande villaggio composto di numerose sale e spazi, visitatori, appassionati, espositori e addetti ai lavori potranno incontrarsi, condividere conoscenze, presentare prodotti e attività e assistere ai tanti incontri previsti.

L’area espositiva ospiterà più di 50 aziende provenienti da Italia, Spagna, Slovenia, Olanda, Francia, Russia, Canada e, tra i diversi stand, si potranno conoscere le più recenti novità riguardanti le attrezzature e le tecnologie per la coltivazione (biologica, convenzionale, idroponica), i produttori dei concimi organici e minerali, le aziende che selezionano e producono semi e quelle del settore alimentare, della cosmetica e del benessere, dell’abbigliamento e dei prodotti per l’edilizia.

Oltre gli stand commerciali, alla fiera Canapa Mundi parteciperanno associazioni culturali, riviste di settore, case editrici, banchi informativi riguardanti aspetti normativi e usi terapeutici.

Le tre giornate prevedono anche una sezione dedicata alle arti e allo spettacolo con mostre, video e aree musica. Infine, uno sguardo sarà rivolto anche alla ristorazione: si potranno infatti gustare alimenti a base di canapa, anche vegani, vegetariani e gluten free, nei punti ristoro e nelle zone relax.

PERCHÉ RIVALUTARE LA CANAPA – Perché è una pianta molto versatile che in molti casi può anche sostituire il petrolio, per quanto riguarda, per esempio, la produzione di carburanti e materie plastiche. In più, è una validissima alternativa ecologica al cotone per la produzione di fibre tessili, una materia prima adatta per la fabbricazione di carta e di materiali per l’edilizia (la canapa è sempre più impiegata come sostituto del cemento e dei mattoni e ne è un esempio il biomattone in grado di assorbire la Co2). e una risorsa alimentare da non sottovalutare.
I semi di canapa, per esempio, (dai quali si possono ottenere l’olio di canapa e il tofu di canapa) sono considerati come un alimento sorprendentemente nutriente, ricco di acidi grassi polinsaturi considerati essenziali per il funzionamento dei muscoli e dei recettori nervosi, come l’acido linolenico, linoleico e alfalinoleico.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Canapa: 10 utilizzi nei più svariati settori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook