Festival di Scirarindi, un evento imperdibile per imparare divertendosi

festival di scirarindi

Non prendete impegni per il weekend dell’1 e 2 dicembre, perché in Sardegna, precisamente nel polo fieristico di Cagliari, si svolgerà un evento straordinario e unico nel suo genere: si tratta del Festival indipendente di Scirarindi, un appuntamento ormai giunto alla sua ottava edizione, che si rivolge a tematiche importanti e di interesse comune, come il benessere, la salute e la sostenibilità.

Una rassegna senza eguali

Noi di GreenMe abbiamo scelto, anche quest’anno, di essere media partner del Festival di Scirarindi perché si tratta di un evento che permette al pubblico di non essere semplicemente spettatore, ma di partecipare dinamicamente alle attività della rassegna, attraverso laboratori pratici, free-class, degustazioni, corsi di cucina, atelier creativi, massaggi, trattamenti e meditazioni.

Ma di cosa si occupa concretamente il Festival?

Durante le due giornate, il pubblico approfondirà alcuni temi che riguardano l’economia etica e il consumo critico, la sostenibilità e nuovi stili di vita, cibi a filiera corta, autoproduzione e agricoltura biologica, bioedilizia e tutela dell’ambiente, turismo consapevole, mobilità dolce, energia pulita, benessere naturale e ricerca interiore.

Il Festival di Scirarindi si svolge in uno spazio assai ampio, ben diecimila metri quadri sono destinati alle esposizioni delle eccellenze locali; esistono inoltre nove sezioni tematiche e oltre duecento eventi. Molte sono le realtà locali, ma anche nazionali, che propongono le loro buone pratiche: aziende cooperative, associazioni no profit, realtà impegnate nel sociale, piccoli produttori che si occupano di vari settori, dall’artigianato sino al cibo. Saranno presenti, inoltre, tanti ospiti di rilievo, per chiarire dubbi e approfondire alcune tematiche di spicco.

Quest’anno, tra i temi principali, vi è la cucina della salute, a cura dell’associazione del Dott. Berrino, “La Grande Via”, e un approfondimento sugli strumenti del cambiamento, con la presentazione di azioni concrete, atte a trasformare il territorio e la comunità, quindi a cambiare in meglio lo stile di vita di ciascuno di noi. Non mancheranno, inoltre, aree relax, ristorazione bioveg e tanto divertimento per i bambini attraverso l’animazione.

scirarindi 2018 2

Un’occasione per imparare

È vero, Scirarindi dura soltanto due giorni, ma è un evento talmente ricco di servizi e insegnamenti, che può rivelarsi un ottimo modo per acquisire conoscenze e consapevolezze utili a rendere la vita quotidiana più armonica, sostenibile e sana. Non solo: partecipare al Festival significa innanzitutto conoscere personalità di spicco, impegnate a cambiare la Sardegna, promuovendo un’idea nuova e sostenibile di economia e di società.

L’evento, con il Patrocinio del Comune, della Città Metropolitana di Cagliari e della Regione Sardegna, è certamente un’occasione per imparare in modo divertente, perché unisce istruzione, socialità e allegria.

Per maggiori info e per conoscere qualche dettaglio in più sul Festival e la sua organizzazione, basta cliccare qui. Ecco inoltre la videogallery dell’ottava edizione.

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

tuvali
seguici su Facebook