Da Feltrinelli nuova vita ai libri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Domani e mercoledì da Feltrinelli si rottamano i libri! Volete far spazio in casa? La libreria strabocca di volumi che non leggete più? Dal 12 al 14 aprile chiunque porti da casa in un negozio Feltrinelli un libro usato riceverà un buono da 5 Euro.

Dal 12 al 14 aprile, chiunque porti un suo libro usato in una Feltrinelli riceverà in cambio un buono da 5 €. Che fine faranno i libri così recuperati? Verranno donati alla Fondazione IntegrA/Azione, a sostegno dei suoi progetti di alfabetizzazione e corsi di lingua italiana per stranieri. Quelli non adottati dalla Fondazione, invece verranno riciclati secondo una filiera tracciabile grazie alla collaborazione con Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica.

Tutti noi abbiamo la casa piena di libri. Da alcuni di essi, anche se li abbiamo già letti, non vorremmo separarci mai, altri li teniamo lì nella speranza di trovare il tempo di leggerli, ma altri ancora come, ad esempio, i regali sbagliati, gli acquisti incauti o i libri letti che ci hanno lasciato indifferenti, sono lì, da anni a prendere polvere. È arrivato il momento di tirarli fuori per farli vivere nuovamente nelle mani di altri lettori. Lettori che magari non hanno i mezzi per entrare da clienti in libreria, migranti che studiano la nostra lingua e che in quei testi troverebbero materiale per fare pratica.

Un semplice gesto, dunque, per fare spazio in casa e contemporaneamente aiutare nel piccolo. Avendo in cambio un piccolo premio come “una buona prova di “laicità” applicata al libro” si legge nella nota stampa.

COME FUNZIONA

feltrinelli

Nei due giorni della promozione è possibile portare non più di un libro al giorno. Consegnandolo si riceverà un buono da 5 € spendibile tra il 12 e il 18 aprile in qualsiai libreria Feltrinelli a fronte di una spesa di 20 Euro. È possibile portare libri di ogni genere, purché in buono stato (non saranno presi quelli senza copertina, con pagine strappate o troppo danneggiati)

Saranno ben accetti libri di letteratura, saggistica, scolastici, testi didattici, corsi di lingue, enciclopedie e dizionari e anche testi in lingue straniere. Queste tipologie di testi verranno donati alla Fondazione IntegrA/Azione che li catalogherà e distribuirà all’interno dei centri dell’immigrazioe del Ministero dell’Interno nello specifico i C.A.R.A. (Centri di Accoglienza per Richiedenti Asilo) dove verranno utilizzati nelle scuole di italiano L2 oltre a essere a disposizione in piccole strutture bibliotecarie dove gli ospiti del centro potranno prendere i volumi in prestito o leggerli sul posto.

I libri non appartenenti a questi generi avranno comunque una possibilità di rinascita venendo avviati al riciclo grazie a Comieco “per poter rientrare nelle nostre case sottoforma di nuovi oggetti in carta riciclata”.

Simona Falasca

LEGGI anche:

9 idee per riutilizzare un vecchio libro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook