Fa’ la cosa giusta 2015: grande successo per questa edizione (e per i nostri laboratori)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si è appena conclusa l’edizione 2015 di Fa la cosa giusta!, la fiera dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili che quest’anno ha raccolto ben 75 mila presenze. Si è trattato di una delle edizioni più affollate degli ultimi anni. E anche i nostri otto laboratori di autoproduzione hanno riscosso un grande successo in termini di pubblico e di interesse!

Il programma culturale di quest’anno è stato molto ricco ed apprezzato dai visitatori, con almeno 280 appuntamenti che hanno animato la fiera. Le principali testate nazionali e locali, cartacee e online, hanno garantito una copertura stampa quotidiana alla manifestazione e sono state numerose le interviste agli organizzatori ed espositori organizzate dalle radio nazionali.

Fa la cosa giusta! ha visto la partecipazione di 165 scuole, dalle scuole dell’infanzia fino alle superiori, per un totale di 3500 studenti che hanno così avuto l’occasione di avvicinarsi alle tematiche dedicate all’ambiente e al consumo critico.

Tra gli appuntamenti più apprezzati ecco Dark on the Road, un bar al buio, allestito da Cooperativa IRIFOR, che ha visto la partecipazione di 1000 persone nei tre giorni di fiera. Inoltre, nel pomeriggio di domenica circa 180 persone hanno assistito alla presentazione di “Santiago per tutti”, la prima guida pensata per rendere percorribile il Cammino a tutti i “viaggiatori lenti” per scelta o per necessità, scritta da Pietro Scidurlo e Luciano Callegari e ora in libreria per Terre di mezzo Editore. L’aiuto di almeno 360 volontari, che si sono affiancati allo staff di Fa la cosa giusta!, ha reso possibile questo risultato.

Il prossimo appuntamento sarà a Torino, per l’edizione straordinaria di Fa’ la cosa giusta! organizzata dal 16 al 18 ottobre 2015, in occasione del terzo Forum mondiale dello sviluppo economico locale organizzato dalla Città Metropolitana di Torino e da UNDP.

Bar al buio-credits Luana Monte low

FLCG 2015 Critical fashion - credits Luana Monte low

FLCG 2015 panoramica credits Luana Monte low

Pianeta dei piccoli-flcg2015 credits-Alessia Gatta low

Cogliamo l’occasione per ringraziare i lettori e tutte le persone che hanno partecipato ai nostri laboratori dedicati all’autoproduzione di cosmetici e detersivi ecologici, kefir, antizanzare naturale, dentifricio fai-da-te e pasta da modellare per bambini. Vi aspettiamo così numerosi anche il prossimo anno!

fa la cosa giusta 2015

fa la cosa giusta 2015 2

Marta Albè

Photo Credits: Luana Monte, Alessia Gatta e Dominella Trunfio

Leggi anche:

Fa’ la cosa giusta 2015: le novità e i nostri nuovi laboratori

Fa’ la cosa giusta 2015: si apre la fiera dedicata agli stili di vita sostenibili

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook