Dopo la musica, oggi gli applausi: a mezzogiorno tutti sul balcone per ringraziare medici e infermieri

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’Italia confinata in casa riscopre la solidarietà e si stringe in un abbraccio virtuale che parte dai balconi. Così se ieri musica, canti, inni e poesie hanno risuonato per le strade di tutta la Penisola, oggi l’appuntamento è per applaudire medici e infermieri, che da più di un mese, senza sosta, stanno combattendo l’emergenza Coronavirus in prima linea.

L’appuntamento per il nuovo flashmob che unisce l’Italia è alle 12:00 in punto, ora in cui si è invitati ad affacciarsi dal balcone o dalla finestra per dare sostegno e un messaggio di speranza a tutti, per applaudirci noi, ma soprattutto per applaudire loro, i grandi eroi che stanno rischiando la vita per salvarne altre.

“Applaudiamo l’Italia” è un’iniziativa organizzata in pochissimo tempo che sui social ha già raggiunto più di 300.000 adesioni e il relativo gruppo Facebook è diventato un luogo dove tutti lasciano un loro contributo per dare speranza in questo momento particolare che stiamo vivendo. Un luogo utilizzato anche dai medici stessi per “sfogarsi” e ringraziare i colleghi stremati:

Medici-coronavirus applaudiamo italia

©Flash Mob-applaudiamo l’Italia/Facebook

 

E non è un caso che l’immagine utilizzata per diffondere l’iniziativa è il disegno che raffigura una dottoressa con mascherina e ali sulle spalle che culla l’Italia avvolta da una bandiera tricolore, realizzato dall’artista veneziano Franco Rivolli. A loro il nostro lungo, lunghissimo applauso. Perché #andràtuttobene soprattutto per merito loro.

Ti potrebbe interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook