Carnevale Ambrosiano 2019, perché si festeggia dopo e gli eventi da non perdere

Carnevale ambrosiano

9 marzo, “sabato grasso”, e a Milano è ora di festeggiare il Carnevale! Proprio così. In barba al tradizionale Rito Romano, che vuole che il Carnevale si concluda con il martedì grasso che precede il mercoledì delle Ceneri, nel capoluogo lombardo il periodo carnevalesco finisce quattro giorni dopo, ossia proprio il sabato successivo. Perché?

Uno “slittamento” molto probabilmente dettato da un mix perfetto di storia e leggende e che, di conseguenza, sposta le Ceneri e l’inizio della Quaresima alla domenica. Ad essere “grasso”, qui, è il sabato e non il martedì.

Oltre ai piccoli, dolcissimi supereroi dell’Ospedale Niguarda, il Carnevale Ambrosiano è costellato da una serie di eventi spettacolari. Ma vediamo prima perché l’arcidiocesi di Milano e i territori di alcune delle diocesi vicine festeggiano il Carnevale quattro giorni dopo.

Perché a Milano il Carnevale si festeggia dopo

Sul perché qui il Carnevale si chiuda abbondantemente dopo si alternano una serie di storie e di miti.

Secondo il filone più tradizionale, fu Sant’Ambrogio, vescovo della città, che, trovandosi in pellegrinaggio lontano, avrebbe chiesto ai milanesi di sospendere i festeggiamenti carnevaleschi e di aspettare il suo rientro per celebrare l’inizio della Quaresima. Di contro, secondo un’altra versione, i milanesi avrebbero approfittato dell’assenza stessa di Sant’Ambrogio per prolungare la festa.

Altri ancora vorrebbero che il ritardo della fine del Carnevale sarebbe stato causato dai conflitti bellici, dalle pestilenze o dalle carestie.

Mentre altri pensano che il Rito tipico Ambrosiano derivi della transizione dal calendario giuliano, basato sul ciclo delle stagioni, al calendario gregoriano, utilizzato ancora oggi, avvenuta nel 1582.

Gli eventi principali

Oltre a balli in maschera, spettacoli teatrali, laboratori per i bimbi, sfilate e carri allegorici che si trovano in tutti i Municipi della città della città, una serie di imperdibili eventi accomuna tutto il Carnevale Ambrosiano.

Eccone alcuni:

Milano Clown Festival, l’appuntamento, arrivato alla 14esima edizione, dedicato al teatro di strada e alle arti circensi, con artisti e compagnie provenienti da tutto il mondo.

Selfie in maschera, la Pinacoteca di Brera invita i visitatori a farsi selfie mascherati come i soggetti di alcuni dei dipinti delle sue collezioni. Per questo sarà presente nel Cortile d’Onore una postazione dove scegliere il proprio travestimento e lasciarsi truccare. Le immagini postate in rete con l’hashtag #brerainmaschera saranno ripostate sui canali social ufficiali della Pinacoteca.

Alice in Wonderland, allo Scalo Milano Outlet & More un grandioso spettacolo itinerante a tema Alice nel Paese delle Meraviglie: danza aerea, trampoli e musica lungo le vie dell’outlet per celebrare la ricorrenza più allegra dell’anno. Si parte sabato 9 marzo, con uno spettacolo itinerante a cura di Pop Lab che sfilerà lungo le vie del centro per intrattenere i visitatori di Scalo Milano. Previste tre parate durante il pomeriggio: alle 15.30, alle 16.50 e alle 18.10.

Borgo di Muggiano: alla periferia ovest di Milano, Muggiano si trasformerà per festeggiare il Carnevale Ambrosiano. La piazza centrale accoglie una festa magica e colorata dedicata ai bambini e dalle 16 partirà la sfilata in maschera per le vie del quartiere capitanata da un carro allegorico. Alla fine della sfilatam trampolieri, saltimbanco, mangiafuoco e show di arte circense.

Bagni Misteriosi, sabato 9 e domenica 10 marzo, dalle 10.30 alle 20, i Bagni Misteriosi accoglieranno il mercato di Carnevale di Wunder Mrkt, un grande mercato di oltre 90 creativi, accompagnato per l’occasione dalle sfilate delle maschere tradizionali regionali e una serie di attività e laboratori per adulti e bambini.

Concerto di Carnevale all’Auditorium di Milano, in programma sabato alle 16, con le più celebri sigle dei cartoni animati e le colonne sonore dei film Disney. Biglietti: bambini fino a 14 anni euro 7,50; adulti euro 15,00.

Qui trovate molti altri appuntamenti anche fuori Milano.

Germana Carillo

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook