Mettiamoci una pezza 2013: partecipiamo alla guerrllia knitting a Mirandola e Finale Emilia

mettiamoci una pezza 2013

"Mettiamoci una pezza!" è un'iniziativa di Urban Knitting che quest'anno ritorna spostandosi da L'Aquila a Finale Emilia per ricordare tutte quelle zone d'Italia colpite da eventi sismici negli ultimi anni. Per il 2013 "Mettiamoci una pezza!" si trasferisce dall'Abruzo all'Emilia, per restituire colore grazie al lavoro a maglia a quei territori colpiti da terremoto nel maggio 2012.

Il 6 aprile 2012, grazie ad una analoga iniziativa collettiva, che ha visto una partecipazione tanto elevata da permettere il più grande allestimento di Urban Knitting fino ad ora registrato in Italia, volto a restituire colore al centro storico dell'Aquila, città colpita dal terremoto il 6 aprile 2009, ed a donare nuova speranza e gioia di vivere ai suoi abitanti, grazie ad un simbolico tocco artistico dato dalla creazione di "pezze" lavorate a maglia nate dalla solidarietà ricevuta da parte di coloro che da tutta Italia hanno voluto prendere parte all'evento.

Gli organizzatori dell'iniziativa hanno deciso per quest'anno di estendere il proprio progetto alle località di Mirandola e di Finale Emilia, in modo tale che i danni provocati dal terremoto nel centro Italia non vengano dimenticati. La nuova edizione di "Mettiamoci una pezza!" si svolge allo scopo di puntare l'attenzione di tutti verso le continue emergenze che colpiscono l'intero Paese e che purtroppo, di volta in volta, contribuiscono a svelare fragili politiche di prevenzione di fronte a tali situazioni e difficoltà nella ricostruzione, spesso accompagnate da polemiche per nulla costruttive.

Ecco dunque che partecipando ad un'azione artistica collettiva si potrà contribuire a ribadire come, ovunque essa sia collocata, una "zona rossa" di emergenza rappresenti una questione nazionale che non dovrebbe mai essere ignorata. Nel giorno in cui ricorrerà il quarto anniversario dal sisma dell'Aquila, Animammersa si impegna nella raccolta di pezze realizzate a maglia o all'uncinetto con cui poter dare vita al rivestimento di una superficie di almeno 100 metri quadri nei centri storici di Finale Emilia e Mirandola.

mettiamoci una pezza emilia

Come partecipare?

1) Le dimensioni di ciascuna pezza dovranno essere le seguenti (in centimetri):

- 40 x 40 (oppure 20 x 20)
- 50 x 50 (oppure 25 x 25)

2) Le pezze potranno essere lavorate a maglia o all'uncinetto.

3) È possibile scegliere qualsiasi tipo di filato, punto di lavorazione o colore.

4) Le pezze dovranno essere inviate entro il 1 aprile 2013 ad uno dei seguenti indirizzi:

Associazione Culturale Animammersa
c/o Patrizia Bernardi via Strada Statale 17 Bis SNC
67100 Paganica L'AQUILA

Comune di Finale Emila
via Montegrappa 6
41 034 Finale Emilia (MO)

mettiamoci una pezza 2012

5) Ogni pezza dovrà essere accompagnata da un'etichetta riportante il nome della persona da cui è stata realizzata, unitamente alla città di provenienza. È infine possibile informare gli organizzatori della propria partecipazione all'iniziativa e dell'invio della propria pezza attraverso il blog dedicato all'evento (lasciando un commento), tramite la relativa pagina Facebook, oppure inviando un messaggio via e-mail all'indirizzo a [email protected], specificando le misure della pezza inviata.

Marta Albè

LEGGI anche:

Guerrilla Knitting: a 3 anni dal terremoto riportare colore a L'Aquila a colpi di maglia

Guerrilla Knitting: combattere il grigiore della città a colpi di...lavori

Guerrilla Knitting made in USA: la Yarn Bombing di Magda Sayeg