immagine

"M'illumino di meno" 2013. Pronti a spegnere le luci per 90 minuti? Torna anche quest'anno la Giornata del risparmio energetico lanciata da Caterpillar, Radio2 con l'obiettivo di responsabilizzare tutti verso scelte che consentano di ridurre i consumi e, ancor più, gli sprechi con uno "switch off" collettivo dalle 18:00 alle 19 e 30. Tutti i suoi sostenitori virtuosi "scendono in campo" per un futuro più illuminato, all'insegna della razionalizzazione dei consumi energetici.

Al consueto invito ad aderire al simbolico "silenzio energetico" in nome della sostenibilità, spegnendo monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni, hanno già risposto in molti. Tra adesioni già pervenute spiccano quelle di Milano, Bologna, Firenze, Torino, Bari, Padova, Valle dei Templi ad Agrigento, Genova, Pisa, Matera e altri ancora. Adesioni illustri anche da parte del mondo dello sport: F.C. Internazionale è la prima squadra di serie A a scegliere M'illumino di meno, mentre il c.t. della nazionale di pallavolo Mauro Berruto sta preparando un discorso motivazionale per tutti gli aderenti all'iniziativa.

Per l'occasione, Green Cross Italia lancia un'iniziativa sul web per sensibilizzare gli utenti e spingerli a ridurre gli sprechi di energia, dal simpatico titolo "iSpeng, e tu?". "Oramai si trascorrono sempre più ore a contatto con le nuove tecnologie, tra smartphone, palmari, tablet e computer. Per una volta, perché non provare a invertire questa tendenza e, anzi, utilizzare i social media a vantaggio della natura?", si legge in una nota, che invita a spegnere per un'ora i propri dispositivi elettronici, per testimoniare l'impegno a favore della riduzione dei consumi energetici e della salvaguardia ambientale.

Anche il mondo della cultura e dello spettacolo si fa sentire, con molti video dei "millumenisti" illustri (clicca qui per vederli) come Claudio Bisio, Giulio Scarpati, Giovanni Soldini, Riccardo Iacona, don Andrea Gallo, Luca Mercalli, Renato Mannheimer, oltre ai conduttori de Il Ruggito del Coniglio, 610, Un Giorno da Pecora, RaiTunes e 28Minuti.

io voto

Quest'anno, però, l'iniziativa si fa anche politica. Dopo la stesura dell'Agendina Verde, in collaborazione con le menti più brillanti della ricerca ambientale, Caterpillar continua la "campagna elettorale" per gestire in modo oculato le energie del paese con la diffusione di slogan, locandine e simbolo di M'illumino di meno. Tutti gli ascoltatori sono invitati a coniare slogan che condensino l'ormai celebre decalogo di M'illumino di meno: "Yes we spegn", "Il contatore è mio e me lo gestisco io", "Rottama lo spreco" o "Liberté, égalité, risparmieté".

locandina

Si "vota", oltre che con il consueto "silenzio energetico", con ogni forma di sensibilizzazione su come consumare e produrre energia in modo efficiente e pulito. Per contribuire alla campagna elettorale più virtuosa di tutti i tempi e aderire all'iniziativa si può postare sul Facebook di M'illumino di Meno la propria modalità di partecipazione e scrivere a [email protected]. Contribuisci anche tu e innesca il passaparola sul web. Parola d'ordine: mi illumino di meno! Pronti con le candele?

Ecco i 10 punti dell'agenda verde di Mi illumino di meno:

  1. non c'è efficienza energetica senza ricerca. Più ricerca green = più lavoro
  2. taglio emissioni: meno carbone, più energia rinnovabile
  3. non lasciamo la pacchia del sole agli amici tedeschi
  4. non buttiamo l'energia, cambiamo la rete di distribuzione
  5. crediamoci: il nostro futuro è la green economy
  6. vietato sprecare
  7. ristrutturare e costruire eco-sostenibile
  8. città civile
  9. se non dividi la spazzatura bene sei ........ !
  10. anche a piedi e in bici

Roberta Ragni

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram