immagine

Il primo esperimento web collettivo per la riduzione dell’impatto ambientale è iniziato lo scorso 7 novembre ed è tuttora in pieno svolgimento. Si tratta di un’iniziativa promossa da ilCambiamento, che prende le mosse dall’esperienza di Colin Beavan e della sua famiglia: vivere a impatto minimo nel cuore di New York.

Per partecipare a “No Impact Day” vi basterà girare un filmato o redigere un testo in cui raccontare in modo personale il vostro impegno quotidiano nel ridurre l’impatto delle vostre azioni sul pianeta in cui tutti noi viviamo. I migliori video ed i migliori testi selezionati, entreranno a fare parte di un e-book e di un lungometraggio collettivo, che verranno distribuiti via web ed in occasione di eventi relativi alla promozione di stili di vita sostenibili.

Inoltre, i testi ritenuti idonei verranno pubblicati sul sito web dedicato all’evento, organizzato in collaborazione con la casa video-editrice Macroticonzero, che si occupa della distribuzione italiana di “No Impact Man”, il dvd che racconta l’esperienza di Colin Beavan, che, attraverso il proprio impegno nelle pratiche ecologiche, ha voluto dare un nuovo impulso affinché ogni abitante della Terra rifletta maggiormente sulle dirette conseguenze ambientali dei propri comportamenti e delle proprie scelte quotidiane.

Se anche voi fate parte di quel gruppo di persone, fortunatamente sempre più numeroso, che ha deciso di distaccarsi da quello che purtroppo appare ancora come l’imperativo dominante, cioè il “consumo per il consumo”, potreste essere interessati a partecipare a questa iniziativa volta a diffondere le buone pratiche ecologiche, in modo che sempre più persone possano abbracciarle.

Se dunque siete tra coloro che si stanno realmente impegnando per realizzare un cambiamento profondo, avete tempo fino al 31 dicembre per inviare un video della durata massima di 10 minuti o un testo di non più di 8.000 battute, con la possibilità di allegare fotografie. Potrete trovare le istruzioni dettagliate relative alla partecipazione cliccando su questo link. Vi verrà chiesto di raccontare la vostra giornata a impatto (quasi) zero suddividendola per argomenti (ad esempio pulizie, cibo, mobilità) o per momenti (mattino, pomeriggio e sera).

Si tratta di un’occasione davvero interessante che speriamo possa portare molti a riflettere ed a compiere dei nuovi passi verso quel cambiamento che i promotori dell’iniziativa sperano possa trarre ispirazione dal virtuale per concretizzarsi nel mondo reale, un mondo in cui il concetto di “consumo” non dovrà più essere la parola d’ordine. Anche noi teniamo a ricordarlo: non si vive per consumare, si consuma (consapevolmente!) per vivere.

Marta Albè

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram