european mobility week

Mezzi pubblici, biciclette, veicoli ecologici, car-sharing: sono tanti e diversi i modi in cui i nostri spostamenti possono diventare sostenibili e contribuire alla diminuzione dei gas serra e a rendere le nostre città più pulite e vivibili. Per celebrare e diffondere la cultura di una mobilità sostenibile è nata la Settimana europea della mobilità, giunta quest'anno alla decima edizione e coordinata nel nostro Paese dal Ministero dell'Ambiente.

Da oggi e fino al 22 settembre quasi 2000 città europee festeggeranno la mobilità ecologica con iniziative ed eventi, al grido di "In città senza la mia auto". L'adesione in Italia è stata tra le più alte con più di 60 comuni e province che hanno aderito all'appello lanciato dal ministro Prestigiacomo: "Credo che l’impegno congiunto delle istituzioni possa essere una buona occasione per lanciare un messaggio forte a tutti i cittadini sulla necessità che ognuno debba fare la propria parte per avere città a misura delle persone e soprattutto dei bambini, credo che la Settimana Europea possa essere un’ottima occasione per iniziare a cambiare alcuni stili di vita insostenibili.”

Il ministro ha inoltre proposto a Renato Brunetta, ministro della Funzione Pubblica, di attuare alcune soluzioni per ridurre il pendolarismo dei lavoratori italiani (circa 19 milioni di persone ogni giorno, di cui 16 milioni in auto, secondo l'Istat), come una maggiore flessibilità negli orari d'ingresso e d'uscita dall'ufficio o il telelavoro nel pubblico impiego.

Le iniziative, come dicevamo, sono tantissime in tutta Italia, a cominciare dal flash mob internazionale in programma a Roma (stazione Porta S.Paolo della Roma-Lido) domenica 18 settembre. L'evento, intitolato 'Il trasporto pubblico ci rende liberi', è organizzato da Atac e UITP (Unione Internazionale Trasporti Pubblici), in collaborazione con Youth for Public Transport (Y4PT). Alla stessa ora migliaia di giovani in tutto il mondo (Bogota', Brasilia, Bruxelles, Dubai, Ekaterinburg, Guadalajara, Helsinki, Kathmandu, Melbourne, Monterrey, New Delhi, Salvador de Bahia, Sao Paulo, Sohar e Tallin) alzeranno la voce per ribadire la validità del trasporto pubblico ripetto a quello privato, fonte di inquinamento, stress e caos.

Sempre a Roma sono inoltre previsti due convegni: La ciclabilità a Roma, componente strategica delle politiche di sostenibilità” (16 settembre) e “Politiche urbane e mobilità sostenibile: le prospettive per Roma Capitale (20 settembre).

"Cambia l'aria a Napoli" è invece lo slogan scelto nella città partenopea per la campagna di sensibilizzazione rivolta ai cittadini, mentre stamattina il Comune di Milano ha offerto caffè e cornetto a tutti i ciclisti riuniti in Piazza San Carlo.

Per conoscere le città aderenti e gli altri appuntamenti, cliccate qui.

Eleonora Cresci

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram