Settimana europea della mobilità: la sfida è inquinare meno e risparmiare energia

settimana_mobilita

Spostamenti eco-compatibili, con auto ecologiche, o ancora meglio se a piedi o in bici, per tagliare le missioni e risparmiare l’energia: è questa la sfida della decima edizione della Settimana europea della mobilità, che si svolgerà in simultanea in tutti i Paesi della Comunità dal 16 al 22 settembre.

Anche quest’anno il tema centrale è trovare nuovi strumenti e occasioni per ridurre il traffico, lo smog e i gas serra nelle nostre città, promuovendo i mezzi alternativi ed ecologici e orientando gli stili di vita in modo da creare economie locali efficienti, dal punto di vita energetico, e a basso impatto ambientale.

In breve: se ci muoviamo con mezzi ecologici, risparmiamo energia e quindi denaro, riducendo così anche l’inquinamento delle aree urbane.

"La mobilità – ha commentato il commissario Ue all'Ambiente, Janez Potocnik - è una necessità sociale ed economica. E la Settimana europea della mobilità continua ad aiutare a vedere la mobilità in nuovi modi e ad allontanarsi dalla morsa delle auto private, verso trasporti più sostenibili".

Secondo Potocnik spostarsi in maniera diversa "può anche significare città migliori e un'aria migliore, anche in termini di riduzione delle emissioni nocive. Questi sono luoghi dove le persone vorranno vivere e lavorare, le aziende trasferirsi".

"Ci sono molti esempi – ha aggiunto Siim Kallas, commissario Ue ai Trasporti - in cui le città europee fanno da apripista per l'uso di carburanti alternativi e veicoli più puliti e più efficienti dal punto di vista energetico. Ma bisogna aumentare gli sforzi visto che questi problemi non interessano semplicemente i temi locali, ma riguarda tutta l'Ue".

Al momento l’obiettivo fissato da Bruxelles è ancora il 20-20-20-20: prevedere un taglio dei gas serra del 20%, un incremento dell'efficienza energetica del 20% e raggiungere un 20% di consumi energetici provenienti da fonti rinnovabili entro il 2020.

Verdiana Amorosi

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento