giornata-mondiale-dellambiente_2011

Dal 1972, anno in cui si aprirono i lavori della United Nations Conference on the Human Enviroment (nota come Conferenza di Stoccolma) sulle problematiche ambientali, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata Mondiale dell’Ambiente, la cui prima edizione si tenne nel successivo 1973. Si tratta di un appuntamento dedicato alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica sui problemi ambientali e sulle modalità per portare avanti, quotidianamente, uno sviluppo equo e sostenibile. Un'occasione per riflettere, informare e discutere, ma anche per richiedere con forza un impegno a governi e istituzioni per un cambiamento green a 360°.

Si festeggia dunque anche oggi questa giornata dedicata all'Ambiente, per cui ogni anno viene scelto un tema diverso su cui discutere e una nazione come rappresentante simbolico delle iniziative. Si è passati così dalla desertificazione del 2006 (città capitale del WED: Algeri) allo scioglimento dei ghiacciai nel 2007 (città scelta: Tromsoe in Norvegia); nel 2008 è stata la volta delle emissioni di CO2 (Wellington, Nuova Zelanda), nel 2009 dei cambiamenti climatici (Messico), nel 2010 infine della biodiversità (Ruanda).

Quest'anno, anno internazionale dedicato alle foreste, l'Unep (Programma ambiente delle Nazioni Unite) ha deciso di scegliere come tema della Giornata proprio la salvaguardia dei polmoni della terra: "Forests-Nature At Your Service" è infatti il motto di questa edizione, per ricordare e ricordarci l'importanza del patrimonio forestale, sia da un punto di vista economico che ambientale. La foresta intesa dunque come risorsa fondamentale per uomo e natura, alleata preziosa nella lotta alle emissioni di CO2 e contro gli smottamenti del terreno.

Per questo è stata scelta come nazione simbolo, per la prima volta da quando si celebra la ricorrenza, l'India, nazione purtroppo afflitta da carenza d'acqua e da un processo di deforestazione incalzante, che porta con sé numerosi rischi per la biodiversità e l'estinzione di diverse specie.

In tutto il mondo si terranno dunque iniziative, manifestazioni, eventi che faranno riflettere non solo sulla deforestazione ma anche sui rifiuti, l'acqua, l'energia e la mobilità sostenibile.

A Torino la Giornata coincide con la chiusura del Festival Cinemambiente, la manifestazione a emissioni zero che presenta ogni anno i migliori film ambientali a livello internazionale. Ma il capoluogo piemontese sarà anche sede di eventi nel centro cittadino, come i mercatini nell'area pedonale curati dal Museo Nazionale del Cinema e da Coldiretti, la celebrazione del primo anno di vita del servizio di bike sharing torinese e la seconda edizione del Bike Pride, una cicloinvasione pacifica delle vie della città, per ribadire l'esigenza, la convenienza e la necessità di una mobilità sostenibile.

A Venezia, l'Assessorato all'Ambiente ha organizzato un cartellone di attività dedicate alla tutela e alla protezione dell'ambiente, con visite guidate all'Isola della certosa, all'oasi Ca' Roman e a quella deglia Alberoni e al bosco di Carpenedo. Potete trovare tutte le informazioni cliccando qui.

La Lombardia propone la manifestazione "Di parco in parco" con 178 proposte di visita dei parchi della regione.

A Rovereto avrà invece luogo, tra il 4 e il 5 giugno, la Notte verde, con il centro storico che ospiterà eventi, convegni e spettacoli per sensibilizzare i cittadini sui temi della sostenibilità ambientale.

Sempre il 5 giungo si conclude a Sarzana (SP) EnergyExpo, manifestazione con espositori del mondo della sostenibilità e delle energie pulite.

In Sicilia, numerosi gli appuntamenti a Palermo, con stand, esposizioni artistiche, dibattiti e caccia al tesoro ecologica: trovate il programma completo qui.

A Sassari, infine, nell'ambito della manifestazione "Il Centro in... Fiore", promossa da Comune, Camera di Commercio e Centro Commerciale naturale Il Castello, con il coordinamento dell'Associazione JoinUs, si terrà "ECOstumi in Fiore", esposizione, parata e spettacolo finale di vestiti realizzati con materiali di riciclo e "Throw Away", uno spettacolo di danza contemporanea ideato e interpretato dalla compagnia HIRU, per far riflettere sul corretto smaltimento dei rifiuti.

Non dimenticatevi poi che in molte città d'Italia e del mondo oggi è anche la giornata dedicata al pic-nic per la decrescita: controllate se nella vostra zona ne è stato organizzato uno e festeggiate l'ambiente con un bel pranzo all'aria aperta!

Eleonora Cresci

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram