M’illumino di meno: il 18 febbraio torna la Giornata del Risparmio Energetico

millumino-2011_main

Anche quest’anno, in occasione della Giornata del Risparmio Energetico, torna M’illumino di meno 2011, un’iniziativa promossa dalla trasmissione di Radio2, Caterpillar, che da alcuni anni invita a festeggiare questa giornata per sensibilizzare grandi e piccoli sul tema del risparmio energetico. L’appuntamento è fissato per il prossimo 18 febbraio, ma questa volta avrà un tocco in più: si colorerà di verde, bianco e rosso, in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia.

Per l’occasione infatti, Caterpillar ha invitato associazioni, scuole, aziende, amministrazioni locali e case di ogni parte d’Italia ad aderire alla manifestazione, presentando iniziative e progetti di illuminazione virtuosa, che abbiano come tema il tricolore e premino il risparmio energetico.

Quest’anno – vista la “special edition” per celebrare il tricolore – Caterpillar invita anche tutti i comuni e le amministrazioni d’Italia a mettere a punto iniziative in grado di coniugare il tema del tricolore con quello del risparmio energetico. Via libera quindi agli spegnimenti simbolici, alle accensioni originali di luci pulite con i tre colori della nostra bandiera, turbine, lanterne, led o motorini mossi da biciclette, che alimentino tricolori luminosi su tutto il territorio nazionale.

locandina_m_illumino_di_meno

Aziende, studenti, famiglie e gruppi di persone organizzate, dal nord al sud d’Italia, sono chiamate quindi a mettere alla prova l’inesauribile “ingegno italico” e cimentarsi nella creazione di un sistema (che sia pronto e visibile entro il 18 febbraio 2011) che adotti un sistema pulito per tagliare lo spreco e accendere una scenografia tricolore.

Ma non è tutto, perché oltre alle iniziative che arriveranno dai singoli cittadini, nella puntata speciale di Caterpillar dedicata a M’illumino di meno, in onda il 18 febbraio dalle 17 alle 19,30 dall’interno del Castello di Rivoli, verrà dato ampio spazio alla manifestazione dei comuni italiani che hanno aderito all’iniziativa: 150 sindaci s’impegneranno ad amministrare le proprie città con grande attenzione, nel segno della sostenibilità ambientale.

In attesa di vedere le iniziative dei sindaci e quelle dei cittadini, riportiamo il decalogo delle buone abitudini da seguire non solo il 18 febbraio, ma (possibilmente) in ogni nostro gesto quotidiano:

  • 1. spegnere le luci quando non servono
  • 2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
  • 3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
  • 4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
  • 5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
  • 6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
  • 7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
  • 8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
  • 9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
  • 10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

E voi, come celebrerete la Giornata del Risparmio energetico?

Verdiana Amorosi