earth_day_Auguri_TerraOggi è l'Earth Day, il giorno della Terra. Ricorre il 22 aprile di ogni anno ed è riconosciuto da ben 175 nazioni. Una giornata mondiale di iniziative celebrata ogni anno da quasi mezzo miliardo di persone con concerti ed eventi speciali per sensibilizzare e riflettere sul nostro adorato Pianeta.

 

L'Earth Day fu celebrato a livello internazionale per la prima volta nel 1970. Nato come movimento universitario, con gli anni è divenuto un avvenimento educativo ed informativo, ma soprattutto un'occasione per fare il punto sulle problematiche del Pianeta. Dall'inquinamento all'esaurimento delle risorse non rinnovabili, dalle soluzioni per eliminare gli effetti negativi delle attività dell'uomo a quelle che includono il riciclo dei materiali.

Con l'edizione 2009, poi, nasce la cosiddetta Green Generation, un'iniziativa di promozione culturale green dedicata ai più giovani che sarà il focus del quarantesimo anniversario della giornata della Terra, che ricorre l'anno prossimo.

Un giorno mondiale per "fare pace" con Madre Natura, insomma, dove anche l'Italia non si tira indietro, con gli eventi romani a farla da padrone. "Tre anni fa abbiamo portato l'Earth Day in Italia e la scorsa edizione in piazza del Campidoglio ha registrato grande successo - commenta Sherin Solvetti, direttrice dei canali National Geographic - Quest'anno, però, abbiamo fatto le cose ancora più in grande".

E così stasera al concerto gratuito a Roma a Piazza del Popolo, trasmesso in diretta dalle 20 su Nat Geo Music, sarà di scena Ben Harper che si esibirà con la nuova band Relentless7. L'artista americano proporrà in anteprima per il pubblico della Città Eterna i brani tratti dal nuovo album White Lies For Dark Times, che uscirà il 24 aprile.

Sul palco, oltre alla presentatrice Giorgia Surina, anche i Subsonica con il loro particolare show presentato di recente nel fortunato tour europeo e altri gruppi intenti a coinvolgere le nuove generazioni in una "lezione di educazione civica attraverso i moderni mezzi di comunicazione" come ha detto il ministro Giorgia Meloni.

Il tutto organizzato secondo un "regolamento verde" e rigorosamente ad Impatto Zero®: la quantità di anidride carbonica emessa nell'atmosfera durante l'evento (circa 341 kg) sarà "risarcita" con circa 100mila mq di nuove foreste in Costa Rica e 20mila mq nella riserva della Valle dell'Aniene, secondo il progetto Missione Roma.



 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram