Il turismo lento e sostenibile a Fa’ la cosa giusta 2019

Per il 2019 torna a Milano Fa' la cosa giusta!. La fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili giunta ormai alla sedicesima edizione si terrà dall'8 al 10 marzo a fieramilanocity. 

Il 2019 è anche l'Anno Nazionale del Turismo Lento, un modo di viaggiare che cerca di scoprire le bellezze nascoste italiane ed estere, attraverso cammini e pedalate, all'insegna del rispetto dell'ambiente. Fa’ la cosa giusta è l’occasione perfetta per rilanciare questo tema e parlare dei territori italiani meno conosciuti dai flussi internazionali per riproporli in chiave sostenibile favorendo esperienze di viaggio mai viste prima.

Ecco tutti gli appuntamenti previsti durante la tre giorni:

Il Sentiero dell’Inglese è un suggestivo cammino nell'Aspromonte Greco, terra calda e accogliente tra incantevoli borghi che conservano usi e tradizioni secolari, maestosi uliveti, bergamotti e affascinanti fiumare. 115 km che si snodano da Pentadattilo a Staiti, da esplorare accompagnati da esperte guide per conoscere abitudini, tradizioni e saperi locali, oppure da soli.

La Via Francisca del Lucomagno è un antico tracciato romano-longobardo che dal centro dell'Europa attraversa la Svizzera per giungere a Pavia, dove incontra la Via Francigena e prosegue fino a Roma. Circa 500 km, di cui 135 in Italia, tra beni Unesco, parchi, riserve naturali, arte e tanta storia.

Il Sentiero Italia, attualmente sotto restauro da parte del CAI, è il più lungo sentiero al mondo: 6880 km, 20 regioni attraversate, 9 mesi di cammino per percorrerlo. Tre giovani accomunati dalla passione per la montagna, dell’associazione Va’ Sentiero , partiranno da Muggia (Trieste) per arrivare fino a S. Teresa di Gallura (Sassari) lungo tutte le dorsali montuose d’Italia, per scoprire le biodiversità del territorio e le culture locali.

Ma il 2019 è anche l’anno di Matera. La città dei Sassi, proclamata Capitale Europea della Cultura, si apre al mondo con il suo bagaglio di storia e natura: un universo da scoprire nei suoi vicoli, nelle sue botteghe artigiane e nei suoi locali più tipici e tradizionali. E Matera è sempre più meta anche di tanti camminatori che scelgono il sud per le proprie vacanze a piedi.

fa la cosa giusta viaggiatori

Il Cammino di Sant’Olav si snoda invece molto più a nord, da Oslo a Trondheim ed è la direttrice più battuta dai viandanti dell’Europa Settentrionale. Lungo 650 km, attraversa le regioni di Østlandet e Trøndelag, e termina alla Cattedrale di Nidaros, luogo di sepoltura del primo Re della Norvegia unita, Olav Haraldsson.

Mongolia sconosciuta è un viaggio solidale che porta alla scoperta di questa terra, dei suoi abitanti e delle vette innevate del Kharkhiraa e del Turgen, entrambe sopra i tremila metri. Le catene montuose e le grandi distese di erba verde interrotte dai piccoli laghi della valle di Olon Nuuriin, sono lo scenario principale di questo tour, che permetterà di stabilire un contatto autentico con il territorio tra capre, bovini, cavalli e cammelli.

Un viaggio on the road negli “stan” sarà al centro dell’incontro con Marco Rizzini, che a bordo di una Fiat Panda del 1980 ha percorso circa 12.000 chilometri fino all’Uzbekistan attraverso Balcani, Turchia, Georgia, Azerbaijan, Kazakistan, Uzbekistan e infine Tashkent per poi ritornare a casa passando per le città sante dell’islam. Con lui il giornalista Tino Mantarro, autore di Nostalgistan. Dal Caspio alla Cina, un viaggio in Asia Centrale (Ediciclo).

Non resta che partire e godere di questi posti meravigliosi!

Troverete tutte le informazioni sul programma della manifestazione qui

arona tgi

SEAT

Nuova SEAT Arona TGI a metano: prezzi, modelli e caratteristiche

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram