SANA 2010: al via il Salone internazionale del naturale

logo_SANA2010

Alimentazione, cura del corpo e della persona, eco-design, comunicazione: tutto questo, letto in chiave ovviamente green e sostenibile, sarà SANA 2010, il Salone internazionale del naturale giunto quest'anno alla 22a edizione.

SANA nasce infatti nel 1989 come Salone dell’Alimentazione Naturale per parlare dello stretto legame tra alimentazione, salute e ambiente e diventa negli anni un appuntamento che tocca ormai anche gli altri settori dell'eco-sostenibile: dalla cosmesi all'arredamento, passando per il giornalismo e la ristorazione.

Questa edizione nasce con lo sguardo rivolto verso il Mediterraneo e i futuri scambi di merci permessi dall'imminente apertura dell'area di libero scambio: sono infatti attesi buyer internazionali che rimarranno a lavoro per tutti e quattro i giorni della fiera, mentre si discuterà di queste nuove opportunità economiche nel convegno “Orizzonte mediterraneo. Opportunità e nodi da sciogliere in vista dell’area di libero scambio” previsto per venerdì 10 settembre alle 10.

L'evento si aprirà il 9 settembre con il convegno "Il biologico italiano. Scelte degli operatori, bisogni, aspettative e desideri dei consumatori", che presenterà i dati relativi al settore bio in Italia, raccolti dall'Osservatorio sui consumi SANA-GPF, ideato da Giampaolo Fabris, e dal Sinab (Sistema d’informazione nazionale sull'agricoltura biologica) del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

SANA presenterà poi gli altri attori di questa "rivoluzione green" che quotidianamente sta coinvolgendo i consumi e gli stili di vita di un numero sempre crescente di persone: si parlerà infatti di erbe officinali, di bio-ristorazione, di educazione e futuro sostenibile.

"Il bio esce di casa" è la sezione dedicata alle opportunità offerte da una richiesta sempre maggiore di pasti bio al di fuori delle 4 mura; se ne parlerà in un convegno il 12 settembre, mentre nell'area "mostra" verranno allestite dimostrazioni di ristorazione bio: un Bio-bar con la funzione di “ristorazione veloce”, un Bio-ristorante e lo spazio Bio-Pizza, con incontri ed esercitazioni pratiche.

Le erbe officinali sono invece le protagoniste della sezione dedicata alla salute e al benessere, che sempre più oggi tentiamo di affidare a prodotti naturali ed eco-compatibili. Si discuterà in diversi convegni di sicurezza della filiera erboristica e della possibilità di creare nuove figure professionali, mentre "Spazio officinale" (che torna per la seconda volta dopo il grande successo dello scorso anno) sarà riservato agli operatori di settore: erboristi, farmacisti e produttori saranno coinvolti in momenti di studio e trattative commerciali.

Il "Settore Abitare", dedicato al bio-design e alla casa sostenibile, presenterà tessuti, oggetti e soluzioni per una casa effettivamente green, a risparmio energetico e con mobili e arredamenti eco-compatibili.

Ai bambini e al futuro è dedicato SanaKids, giunto alla terza edizione, vetrina dei progetti e delle iniziative sostenibili dedicate ai più piccoli.

Sana Off coinvolgerà invece l'intera città proponendo incontri, mostre, laboratori, mercatini, musica e teatro in piazze, bar, ristoranti, librerie ed erboristerie.

Previsto anche un premio giornalistico per articoli e servizi dedicati all'agricoltura biologica e al suo stretto legame con la salute e le abitudini alimentari: "Comunicare Bio" premierà il primo classificato con 3.500 euro, il secondo con un week end presso resort e ristorante bio e il terzo con un soggiorno in agriturismo bio.

Proprio in qualità di media partner saremo presenti anche noi di greenMe, venite a trovarci al Padiglione 14 Stand 14 stand G2 H1

Per tutte le informazioni www.sana.it

Eleonora Cresci

Leggi tutti gli articoli sul Sana 2010

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento